Liga, Osasuna-Siviglia 0-2: Gomez in campo nei 10 minuti finali

PAMPLONA (Spagna) – Esce sconfitto l’Osasuna nel match casalingo contro il Siviglia. A El Sadar la squadra di Lopetegui si impone 2-0 grazie alle reti di Diego Carlos al 19′ e De Jong al 50′. Un successo importante che consente di mettere alle spalle la delusione per la sconfitta in Champions League contro il Borussia Dortmund e, soprattutto, di provare a coltivare il sogno di inserirsi nella lotta per la conquista della Liga, visto che il primo posto ora è a 8 punti di distanza. 

Osasuna-Siviglia, il tabellino

Osasuna KO, vince il Siviglia

L’Osasuna parte subito forte e sfiora il gol con un colpo di testa di Oier da distanza ravvicinata finito a lato. Superato lo choc il Siviglia sblocca la gara grazie alla prima rete in campionato del centrale Diego Carlos. Un colpo di testa potente, quello del difensore, che si libera dalla marcatura di Aridane Hernández e capitalizza al massimo il calcio d’angolo calciato da Joan Jorda. Nel secondo tempo ci pensa Luuk de Jong a mettere a segno il colpo del ko, con una deviazione chirurgica su cross violento di Munir, anticipando anche in questo caso Hernández. In campo solo per i dieci minuti finali il “Papu” Gomez, che al primo pallone sfiora il gol del 3-0 con un sinistro potente parato da Herrera e a seguire imperversa sulla corsia di sinistra creando non pochi problemi alla difesa dell’Osasuna.

Liga, frenata per l'Atletico Madrid

Guarda il video

Liga, frenata per l’Atletico Madrid

Precedente Stasera tocca alla Lazio, domani all'Atalanta. Il calendario degli ottavi di Champions League Successivo Inter, cosa lascia il derby: difesa, gol e classifica. Ma qualcosa si può migliorare...

Lascia un commento