Liga: Griezmann show e Atletico Madrid in Champions, il Cadice è ancora vivo

Gol ed emozioni nei quattro match della 36ª giornata della Liga (già vinta con diversi turni di anticipo dal Real Madrid di Carlo Ancelotti) andati in scena oggi (15 maggio), con in palio punti pesanti soprattutto nella zona calda della classifica e l’Atletico Madrid che ha potuto festeggiare l’aritmetica qualificazione alla prossima Champions League.

Liga: la classifica

Liga: risultati tabellini e calendario

Griezmann show e Atletico in Champions, Athetlic ko

I ‘Colchoneros’ di Diego Pablo Simeone hanno raggiunto l’obiettivo calando il tris sul campo del Getafe: 0-3 con tripletta dello scatenato Griezmann (a segno al 27′, al 42′ e al 51′). Una vittoria che consente all’Atletico Madrid di blindare il quarto posto in classifica a due giornate dalla fine del campionato, a +11 sull’Athletic Bilbao battuto invece 2-1 sul campo del Celta Vigo: non è bastato ai baschi il vantaggio trovato con l’ex torinista Berenguer (27′), perché i padroni di casa hanno poi ribaltato tutto con il micidiale uno-due firmato da Swedberg (68′) e Alvarez (71′), conquistando così una vittoria importantissima in ottica salvezza.

Getafe-Atletico Madrid 0-3: cronaca, statistiche e tabellino

Celta Vigo-Athletic Bilbao 2-1: cronaca, statistiche e tabellino

Il Cadice passa a Siviglia e spera, Rayo Vallecano ok in dieci

Resta in zona retrocessione ma non molla il Cadice terzultimo della classe (a -4 dal Maiorca), tenuto in vita dal gol di Guardiola al 96′ nel derby andaluso vinto 1-0 in trasferta al ‘Sanchez Pizjuan’ contro il Siviglia. Obiettivo invece quasi blindato dal Rayo Vallecano, grazie al 2-1 sul già retrocesso Granada firmato da Lejeune e De Frutos nonostante una partita giocata quasi interamente in inferiorità numerica per il rosso a Trejo dopo appena cinque minuti.

Siviglia-Cadice 0-1: cronaca, statistiche e tabellino

Rayo Vallecano-Granada 2-1: cronaca, statistiche e tabellino


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Allegri e il gesto polemico verso Giuntoli dopo la vittoria della Juve in Coppa Italia Successivo Furia Allegri durante Atalanta-Juve: la frase urlata all'arbitro e a Rocchi

Lascia un commento