Liga, analisi e statistiche di Rayo-Maiorca

Il posticipo della 14ª giornata del massimo campionato spagnolo, in programma lunedì alle 21, dirà se il Rayo Vallecano può coltivare realmente il sogno europeo oppure se Falcao e compagni subiranno un parziale ridimensionamento dal Maiorca. I madridisti fin qui sono stati pressochè perfetti in casa dove hanno ottenuto cinque vittorie e un pareggio, il recente 0-0 col Celta Vigo. Non solo, saracinesca quasi sempre abbassata alla luce dei due soli gol subìti davanti al pubblico di casa.

Posticipo di Liga, il Rayo sfida il Maiorca e se indovini il risultato vinci un premio!

Maiorca… mai a segno in entrambi i tempi

In trasferta il Rayo non ha saputo replicare le brillanti prestazioni casalinghe (non si può avere tutto dalla vita). Ecco spiegato il motivo del trionfo di segni “1”, finora 10 in 13 partite, che ha accompagnato le sue esibizioni.
E il Maiorca? I quattro pareggi consecutivi, tutti con “Goal”, saltano subito all’occhio.
Così come le sole cinque reti messe a segno lontano da casa e l’unico blitz, risalente alla seconda giornata di Liga, sul campo del modesto Alaves.
Alla luce di questi dati la sfida sembrerebbe a senso unico e in effetti, guardando le quote dei principali concessionari, c’è un chiaro favorito ed è il Rayo la cui vittoria al 90’ vale circa 1.80.
Non solo l’1X2 finale ovviamente. Nel palinsesto è disponibile anche una particolare giocata denominata “Segna nei due tempi: Sì/No”. In cosa consiste? Per ciascuna delle due formazioni in campo si deve pronosticare se andrà a segno almeno una volta in ciascuno dei due tempi di gioco.
Occhio all’assist che arriva dalle statistiche. Il Rayo Vallecano in questa speciale graduatoria è la “capolista” della Liga, in sei occasioni infatti ha trovato il gol sia nei primi 45’ che dopo l’intervallo. Indovinate chi è in fondo a tale classifica, a quota “zero”? Proprio il Maiorca!

Precedente Genoa-Roma 0-2: tabellino, statistiche e marcatori Successivo Serie B, il Pisa torna alla vittoria: Cohen decide col Benevento

Lascia un commento