Licenziato dopo 15 ore per un post del 2012: Sandro Grande lascia il Montreal

Il CF Montreal dopo 15 ore dalla firma ha deciso di licenziare Sandro Grande

Clamoroso in casa CF Montreal. Il club statunitense dopo aver selezionato il proprio allenatore per la squadra riserve, ha deciso di tornare sui suoi passi e di licenziare Sandro Grande, appena quindici ore dopo dalla firma sul contratto. Il motivo riguardante la rottura con l’ex calciatore di Frosinone e Potenza tra le altre è una serie di post pubblicati sui social network, risalenti al 2012. In quel periodo, al Parti Québécois, avvenne una sparatoria, in cui rimasero uccise due persone. A salvarsi la vita, per sua fortuna la leader del partito, Pauline Marois. Grande scrisse riferito a quel tragico evento: “L’unico errore commesso dal cecchino è stato quello di mancare il bersaglio. Spero che ci riesca la prossima volta”.

Precedente Roma, nuove ipotesi sulla terza maglia firmata Adidas per la prossima stagione Successivo DIRETTA/ Milan Torino (risultato 0-0) streaming video Canale 5: ci prova Miranchuk

Lascia un commento