Lewandowski, il gesto che ha zittito i fischi razzisti durante Polonia-Inghilterra

Poco prima del fischio d’inizio di Polonia-Inghilterra, match valido per le qualificazioni ai Mondiali 2022, dai tifosi polacchi sono partiti altri fischi, vergognosi, rivolti ai calciatori inglesi che erano in ginocchio, a sostegno del movimento Black Lives Matter. Il capitano della Polonia Robert Lewandowski, in risposta agli autori dei cori e degli insulti, si è reso protagonista di un gesto tanto semplice quanto definitivo: ha indicato la scritta “respect” stampata sulla maglietta. La foto che lo ritrae compiere tale gesto è diventata virale e sta riscuotendo unanime consenso sui social.

Precedente Fiorentina, Vlahovic: carica serba per Italiano Successivo Genoa, ecco Carlo Taldo: il nuovo ds ha un passato da bomber

Lascia un commento