L’Everton inguaia il Liverpool, lo United batte lo Sheffield in rimonta

LIVERPOOL (Regno Unito) – Va all’Everton il derby di Liverpool andato in scena al Goodison Park. I padroni di casa, infatti, si impongono 2-0 grazie alle reti di Branthwaite al 27′ e Calvert-Lewin al 58′ e salgono a quota 33 punti conquistati in 34 partite di Premier League, con un margine di otto lunghezze sulla zona retrocessione. Gli uomini di Klopp, invece, perdono la ghiotta occasione di agganciare in vetta l’Arsenal di Arteta, restando così secondi in classifica, fermi a -3 (77 contro 74).

Vincono United, Crystal Palace e Bournemouth

Il Manchester United, tra le mura amiche dell’Old Trafford, batte – non senza sofferenze – 4-2 in rimonta lo Sheffield fanalino di coda della Premier: ospiti avanti prima con Bogle (35′), poi Brereton Diaz (50′), a salvare Ten Hag sono invece Maguire al 42′ e la doppietta di Bruno Fernandes al 61′ su calcio di rigore e all’81’, con l’ex Novara, Udinese e Sampdoria che regala a Hojlund il poker all’85’. I gol di Mateta al 55′ e all’88’ lanciano il Crystal Palace contro il Newcastle, quello di Semenyo al 37′ il Bournemouth – in inferiorità numerica dal 79′ per l’espulsione di Kerkez – in casa del Wolverhampton, cui viene annullato il pari di Kilman al 100′.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Inter, la festa continua: Bastoni, Calha, Marotta e Zhang esultano. E si pensa già al futuro Successivo Milan, Scaroni parla del futuro di Pioli. Intanto Giroud è virtualmente del Los Angeles Fc