L’Everton di Benitez perde ancora. Il Leeds di Bielsa ritrova la vittoria

L’Everton di Benitez abbraccia nuovamente Calvert-Lewin dopo un lungo infortunio ma non riesce a ritrovare la giusta serenità. I Toffees, infatti, perdono 3-2 contro il Brighton e restano in quindicesima posizione momentaneamente a +8 dalla zona retrocessione. Gli ospiti, invece, salgono in ottava piazza. Il Brighton passa in vantaggio al 4′. Sponda di petto di Maupay per Mac Allister che batte Pickford. Al 21′ gli ospiti raddoppiano con un colpo di testa di Burn sugli sviluppi di un corner. Tre minuti dopo Mwepu spinge Gordon in area di rigore e il direttore di gara assegna il penalty ma dal dischetto Calvert-Lewin calcia alto. Al 53′ l’Everton riapre il match con un sinistro dalla distanza di Gordon deviato da Lallana. Al 71′ il Brighton si riporta a due gol di vantaggio con una meravigliosa conclusione dalla distanza di Mac Allister. Quattro minuti dopo ancora Gordon prova a rimettere in piedi il match siglando il 3-2 ma è il Brighton a portare a casa i tre punti.

Everton-Brighton 2-3: tabellino e statistiche 

Tris del Leeds, perde l’Aston Villa

Il Leeds si rialza dopo tre sconfitte consecutive grazie al 3-1 rifilato al Burnley. Al 18′ Raphinha sfiora il capolavoro con una conclusione da centrocampo che termina alta di un soffio. Al 21′ pericoloso anche Junior Firpo con un bel colpo di tacco sul quale fa ottima guardia Hennessey. Al 39′ il Leeds riesce a sbloccare grazie a una conclusione da posizione angolata di Harrison. Al 54′ Cornet, appena entrato, fa 1-1 con un bellissimo calcio di punizione che non lascia scampo a Meslier. Al 77′ Dallas con un sinistro a giro dal limite riporta avanti il Leeds. Nel finale James chiude definitivamente il match con un colpo di testa in tuffo. L’Aston Villa di Gerrard perde 2-1 in casa del Brentford e viene scavalcato dagli avversari di giornata. Gli ospiti passano in vantaggio al 16′ grazie a una grande azione corale. Buendia salta un avversario con una ruleta e serve in profondità Ings che infila Fernandez. Al 42′ il Brentford la rimette in equilibrio con una bella conclusione a giro dal limite di Wissa e ribalta il match all’83’ con Rasmussen. 

Leeds-Burnley 3-1: tabellino e statistiche

Brentford-Aston Villa 2-1: tabellino e statistiche

Precedente Calciomercato Milan/ Nuova idea Memphis Depay dal Barcellona come jolly offensivo Successivo TOP NEWS Ore 17 - Supercoppa, niente rinvio. Lukaku, ore calde. Visite mediche per Boga

Lascia un commento