L’Europa di Valdano: “Real Madrid magico. Ancelotti vince perché è felice”

L’ex dirigente degli spagnoli: “Carlo è straordinario e non si sente padrone del futbol. Gli altri soffrono, lui si diverte. Guardiola è l’allenatore più influente dell’ultimo decennio”

Dal nostro corrispondente Filippo Maria Ricci

28 aprile – MADRID

Martedì notte Jorge Valdano è andato a dormire felice. Poche ore di sonno incastrate tra il commento televisivo notturno di City-Real Madrid e la levataccia per il viaggio verso Liverpool, allietate però dalla visione di una partita meravigliosa, con due allenatori, Guardiola e Ancelotti, che l’argentino ha nel cuore.

Precedente I sogni di Zaniolo: "Numero 10 azzurro e Pallone d'Oro. Ma ora voglio vincere un trofeo" Successivo Torino, per Pjaca escluse conseguenze legamentose

Lascia un commento