L’Equipe: il Psg ha scelto Gigio. Donnarumma “para” la concorrenza di Navas

L’indiscrezione dalla Francia dopo che nei giorni scorsi entrambi i portieri si erano detti contrari ad andare avanti con l’alternanza, chiedendo al club di decidere un titolare: il costaricano guarda a Spagna o Inghilterra

Entrambi l’hanno fatto capire in modo inequivocabile: un’altra stagione così non si può fare. E non tanto per i risultati di squadra, deludenti rispetto alle attese, ma soprattutto per la difficoltà individuali di dover condividere il posto da titolare. Insomma, Donnarumma e Navas hanno messo alle strette il Psg. E il club dell’emiro del Qatar, come anticipa anche l’Equipe stasera, propende per una strategia in favore dell’italiano. Anche se nulla va dato per scontato.

LOGICA

—  

L’idea che emerge è anche la più logica. Ossia puntare sul portiere più giovane e già al top, protagonista di un’annata comunque ai vertici, dove ha raccolto riconoscimenti individuali internazionali. E non è il gol incassato al ritorno degli ottavi di Champions al Bernabeu, che ha dato il là alla rimonta vincente del Real Madrid (1-0; 3-1), a mettere in dubbio le qualità di Gigio. Una rete che secondo l’azzurro “non era valida”, come ricordato nell’ultima intervista all’Afp. Dove tra l’altro Donnaurumma ha ribadito che al di là del buon rapporto con Navas, “non sarà possibile condividere ancora il posto. Il club deve fare una scelta. E io voglio rimanere a Parigi”.

CONFERMA

—  

Difficile essere più chiari e diretti. Ma Donnarumma ha solo ripetuto quello che Navas aveva dichiarato in tv qualche giorno fa: “Sto bene a Parigi, ma va presa una decisione, voglio giocare”. E il Psg sembra ormai determinato a confermare Donnarumma. Un piano che può andare in porto trovando però un’altra squadra al costaricano. Non semplice, perché il 35enne ha molto meno mercato di Gigio. Non tanto per il cartellino, di una decina di milioni, ma soprattutto per l’ingaggio, da dieci milioni, bonus inclusi, a stagione. Potrebbero in ogni caso essere attivate rapidamente piste verso Spagna e Inghilterra. Il tutto facendo capire a Navas che a Parigi non c’è più posto per lui, al di là del contratto fino al 2024, rinnovato solo un paio di mesi prima dell’arrivo di Donnarumma.

Precedente Pruzzo: "Duncan della Fiorentina alla Roma farebbe il titolare" Successivo Serie A, il pronostico di Roma-Venezia

Lascia un commento