Lecce, Corini: “Trasformiamo in energia la delusione della sfida con l’Ascoli”

LECCE – Eugenio Corini e il Lecce vogliono mettersi alle spalle il ko contro l’Ascoli tornando alla vittoria già domani contro il Brescia, ex squadra del tecnico salentino. Ecco le parole di quest’ultimo in conferenza stampa: “Oggi valuterò se certi giocatori hanno recuperato o meno. Siamo delusi dal risultato di venerdì e dobbiamo trasformare questa sensazione in energia per svoltare e riprenderci dopo aver lasciato dei punti per strada. Siamo in ritardo rispetto ai primi due posti, ma domani dobbiamo rilanciarci con una grande prestazione. Il nostro percorso al Via del Mare non è in linea con le nostre aspettative, abbiamo perso due gare strane e collezionato tanti pareggi che potevano essere vittorie. Contro l’Ascoli dovevamo essere più bravi a reggere il momento di difficoltà. Bisogna crescere, sono piccole fragilità che fanno perdere punti”.

“Yalcin può essere una risorsa a partita in corso”

I giallorossi sono distanti 11 punti dalla vetta, occupata dall’Empoli, mentre il Monza secondo è a più 5:: “Per puntare ai primi due posti bisognava accelerare, invece non lo abbiamo fatto, ma penso che la mia squadra possa recitare un ruolo da protagonista: per la promozione diretta ci proveremo. Se non ce la faremo, vireremo su altro. Domani sera abbiamo la grande possibilità di dimostrare qualcosa, di lanciare messaggi, di mettere in campo rabbia, motivazione, energia”. Una battuta sui nuovi acquisti: “C’è chi è predisposto ad accelerare il processo di integrazione. Hjulmand è entrato bene, ad esempio. Alcuni processi posso forzarli, altri no. Yalcin ha avuto un problema dovuto al coronavirus prima di arrivare qua, può essere una risorsa a gara in corso”.

Precedente Gascoigne shock: "Quando è morto mio padre l'ho preso a pugni" Successivo Diretta/ Al Ahly Bayern Monaco (risultato 0-0) streaming video tv: si comincia!

Lascia un commento