Leao gol, Pulisic show: Pioli rialza il Milan con la manita al Cagliari

MILANO – Il Milan cala la manita nel 36° turno di Serie A e si avvicinano alla conquista del secondo posto riportandosi a +7 dal Bologna 3° (vittorioso a Napoli nell’anticipo) e a +8 dalla Juventus che sarà chiamata a rispondere contro la Salernitana. 5-1 per i rossoneri di Pioli contro un Cagliari che resta ancora nella mischia della lotta per non retrocedere: sono 3 i punti di vantaggio sull’Udinese terzultimo. Un risultato che permette al Lecce di festeggiare l’aritmetica salvezza, grazie anche al ko del Forsinone con l’Inter, dato che sono almeno tre (contando la Salernitana ultimissima) le squadre a non poter raggiungere i salentini a quota 37 punti visti anche gli incastri degli scontri diretti. A San Siro decidono le reti di Bennacer, Pulisic (doppietta), Reijnders e Rafael Leao, a poco serve il gol dei rossoblù firmato da Nandez.

Milan-Cagliari, la partita

Per accendere il match bisogna attende oltre la mezz’ora con i padroni di casa che riescono a trovare la rete del vantaggio: discesa: Chukuweze calcia su Scuffet, il pallone resta in area ed il primo a ribadire in gol è Bennacer che con un rigore in movimento sblocca l’incontro. Nella ripresa Pioli cambia molto mandano in campo Leao ed è proprio il portoghese ad imbucare al minuto 59 per Pulisic che davanti portiere rossoblù non perdona siglando il raddoppio. Il Cagliari non si scoraggia e 4′ più tardi dimezza lo svantaggio con Nandez che approfitta dell’assist di Zappa per bucare Sportiello. I rossoneri tornano a spingere e al 75′ riportano a due le lunghezze di vantaggio con un gran destro dai 25 metri di Reijnders che si infila nell’angolino basso. Gli uomini di Ranieri non mollano, ma le speranze di riaccendere il match si spengono sulla traversa di Shomurodov. Dall’altra parte è allora Leao, lanciato nello spazio, ad entrare con la palla in porta per il poker e poi Pulisic, con l’aiuto della Goal Line Technology, a firmare doppietta e 5-1 finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma City, la Juniores vince in Sardegna: avanti tutta nella poule scudetto Successivo I verdetti del calcio estero: il Nizza di Farioli è in Europa, l'Al Hilal campione. Granada giù

Lascia un commento