Leao e l’idolo Ronaldo: “Posso arrivare ai suoi livelli”. Su Pioli…

Non è stato sicurmente un ultimo periodo positivo per Rafael Leao. L’attaccante portghese del Milan non segna in Serie A dalla gara contro il Verona, la quinta giornata, mentre in Champions ha realizzato la rete bellissima con il Psg. Nell’ultimo turno con il Sassuolo, però, al momento della sostituzione è stato beccato da tutto San Siro per un’altra prestazione al di sotto delle sue potenzialità. Una reazione di pancia, figlia del momento che sta vivendo la formazione di Pioli. Un momento difficile, soprattutto dopo l’infortunio che l’ha tenuto fuori diverso tempo e in cui ora sta faticando a ritrovare le giocate che gli hanno permesso di prendersi lo status di giocatore importante dei rossoneri. Nelle ore successive ha risposto sui social ai fischi dei tifosi. Insomma la chiusura del 2023 non è stata proprio da ricordare per l’attaccante, ma a Sky Sport ha aperto il nuovo anno con una lunga intervista dove si è raccontato tra passato, presente e obiettivi con il suo Milan.

Leao, il Milan e gli obiettivi

Rafa Leao ha parlato degli obiettivi: “Siamo migliorati come squadra e siamo più forti dello scorso anno. Vogliamo provare a vincere qualcosa di importante, anche se in campionato non puoi lasciare troppi punti per strada ma la strada è ancora lunga”. E sull’Europa League: Vogliamo vincerla perché il Milan non l’ha mai vinta. Ibra ci aiuterà tantissimo con la sua esperienza e avendola vinta ci darà consigli preziosi”. Poi sul rinnovo: La società ha sempre saputo della mia volontà di voler restare un altro anno per il progetto sportivo e per far vedere il mio valore. Era solo una questione burocratica”. Poi ricorda lo scudetto del 2021: “Non c’è un’immagine ma una partita, quella contro la Lazio con il gol di Tonali, che ci ha fatto capire che avremmo vinto”. E sui tifosi: Mi hanno messo una buona pressione. Voglio ringraziarli perché senza di loro non sarei il giocatore che sono”. Il portoghese si è poi lasciato andare a una curiosità nel suo rapporto con Pioli…

Pulisic risolleva il Milan: steso il Sassuolo a San Siro

Guarda la gallery

Pulisic risolleva il Milan: steso il Sassuolo a San Siro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Euro 2024, Champions ed Europa League: l'intelligenza artificiale svela tutti i vincitori Successivo Atalanta, infortunio per Scalvini: le condizioni in vista della Roma