Leader, regista, assistman: Eriksen è tornato Eriksen

A due anni dall’arresto cardiaco contro la Finlandia, il danese è tornato ai massimi livelli. Ora sfida proprio la nazionale scandinava da leader ritrovato

“Paura dei contrasti? Non ne faccio, quindi non m’importa”. L’11 febbraio 2022, Christian Eriksen rispondeva così. Di fronte a lui c’erano più di cento giornalisti, radunati nella sala stampa del Brentford per partecipare alla sua conferenza. Il centrocampista danese era finalmente pronto al rientro in campo, dopo l’arresto cardiaco di Euro2021. “Voglio giocare il Mondiale in Qatar e sì, ne sono sicuro: mi rivedrete ai massimi livelli”. A quei tempi sembrava una coraggiosa dimostrazione di resilienza ma, col senno di poi, si può dire che aveva ragione. Eriksen è tornato Eriksen, in Premier e con la Danimarca.

Precedente Portogallo, ci pensa Fernandes. Dzeko trascina la Bosnia. Morata e Spagna show Successivo eSports, la Juve sbarca nella Rocket League