Le richieste di Conte al Psg: 30 milioni di ingaggio, Barella e Lukaku!

TORINO – Il Paris Saint Germain va verso una nuova rivoluzione. E in tal senso, avrebbe pensato ad Antonio Conte. Se la tua prossima casa è un luogo sconosciuto e nel quale non mastichi ancora la lingua, è bene arrivarci preparato. L’ex tecnico dell’Inter infatti, avrebbe posto delle condizioni. Prima di tutto il mercato, mettendo in cima alla lista dei desideri due pedine per lui fondamentali come Romelu Lukaku e Nicolò Barella e poi c’è la questione ingaggio da affontare.
L’ex allenatore nerazzurro percepisce attualmente 17 milioni al Tottenham, quattro in più di quelli percepiti dal suo collega  Pochettino a Parigi. L’obiettivo di Conte sarebbe praticamente quello di duplicare il suo stipendio, arrivando a una cifra di 30 milioni annuali, puntando così a essere il tecnico più pagato del pianeta superando Diego Simeone , pagato 22 milioni. La seconda condizione, che potrebbe essere la più vincolante, è quella relativa al suo staff. L’obiettivo di Conte è di approdare al Camp des Loges con la sua equipe di preparatori ma non solo. La figura del direttore sportivo è una delle più importanti per lui e il profilo di Gianluca Petrachi, ex Roma, potrebbe essere quello che più si adatta alle sue esigenze. L’attuale tecnico del Tottenham non ha nessuna intenzione di lavorare con Leonardo e sarebbe pronto a un ripulisti generale per quanto riguarda lo staff e alcuni calciatori di uno spogliatoio nel quale secondo lui la gestione non è adatta a una squadra che vuole vincere in Europa. Antonio Conte vorrebbe contare su un direttore dei social, tecnologie delle quali al Psg troppi giocatori fanno continuamente abuso.  

Da Conte o all’Inter: il web si scatena sul futuro di Dybala

Guarda la gallery

Da Conte o all’Inter: il web si scatena sul futuro di Dybala

Precedente Sorpasso a destra, il Milan di Investcorp punta Berardi: contatti avanzati Successivo Inter, l'assalto a Dybala è ormai pianificato: il patto con gli agenti

Lascia un commento