Le pagelle di Lazio-Empoli: Mandas insuperabile, Vecino piazza il colpo del ko

Lazio

Tudor (all.) 6,5

Poker servito all’Olimpico, 16 punti come l’Inter dal suo ingresso. Ora contano i risultati. Il gioco e gli stravolgimenti tattici sono meno convincenti, ma la Lazio consolida il settimo posto e tiene aperto lo spiraglio Champions. Va bene così.

Mandas 7,5

Tre paratone, tre gol evitati. I primi due interventi (su Caputo e Shpendi) sono decisivi, il terzo sulla punizione di Cancellieri serve per raccogliere la standing ovation dell’Olimpico.

Patric 7

Un gol pesantissimo, da opportunista. Lo spagnolo dimostra di saper difendere con qualsiasi sistema di gioco.

A. Romagnoli 6

Nel corpo a corpo va in difficoltà. Il giallo a tempo scaduto gli costerà San Siro: era in diffida.

Hysaj 6

Alterna imbarazzi a recuperi preziosi. Ha una dote: non si arrende mai, professionista super.

Lazzari 5,5

Si è perso, non alza i giri del motore, deve ritrovarsi.

Guendouzi 6

Tanta corsa, meno ordine. Coprire tanto campo significa perdere precisione e lucidità.

Vecino (20’ st) 7

Ha caratteristiche precise per Tudor: geometria, struttura, inserimenti. Così arriva il gol del raddoppio, sesto timbro in campionato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente "Dinamo Bucarest sotto shock: acquista Edgar lé, ma gioca il gemello!" Successivo Pro Patria, si ritira il capitano Giovanni Fietta. "Per te le porte saranno sempre aperte"

Lascia un commento