Le mosse della Juve sul mercato: Giuntoli su Goretzka e Zirkzee

Juve anche su Sané

Allegri ha chiesto di rinforzare il centrocampo. Una mezzala di inserimento e con il gol in canna come Koopmeiners aggiungerebbe qualità, soluzioni offensive, tecnica. Davanti alla difesa, è chiaro, non basterà più solo Locatelli, quest’anno coperto (si fa per dire) in alternativa da Nicolussi Caviglia. Max ha fatto il nome di Leon Goretzka, 29 anni, perno del Bayern e della nazionale tedesca, in scadenza 2026. Gli piace, è aderente al suo modo di interpretare la regìa. Un pilastro davanti alla difesa che sappia governare il gioco e aggiungere fisicità. Se è lecito il paragone, l’evoluzione moderna dell’olandese Van Bommel, riferimento del suo centrocampo ai tempi del Milan. Tutto da vedere se il Bayern si renderà disponibile alla trattativa. Il club tedesco saluterà Tuchel a fine stagione, ma deve ancora scegliere il nuovo allenatore, che evidentemente condizionerà il mercato e la costruzione della squadra. Lo stesso discorso riguarda Joshua Zirkzee. Giuntoli ha chiesto ai tedeschi se intendono “riaquistarlo” esercitando la clausola o pareggiare eventuali offerte al rialzo: è un passaggio necessario prima di aprire qualsiasi tentativo per l’olandese con il Bologna. Il sondaggio del club bianconero avrebbe toccato e sfiorato anche altri due giocatori di proprietà del Bayern: il terzino destro marocchino Noussair Mazraoui (ex Ajax) e il mancino Leroy Sané, sotto contratto sino al 2025. Il funambolo della nazionale tedesca, ex Manchester City, avrebbe espresso il desiderio di lasciare Monaco di Baviera. La scadenza imminente, con o senza la conferma di Chiesa in bianconero, invita alla riflessione. Sarebbe una bella presa a costi accessibili. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Diretta Monza-Cagliari ore 15: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni Successivo Napoli, il rebus di Calzona: Zielinski in campo o no contro l'Inter?