Lazio vigile su Gosens: può lasciare l’Union Berlino

In Argentina insistono, continuano a pensare che ci sia la Lazio sulle tracce di Nicolas Valentini, difensore centrale del Boca Juniors, 23 anni, fuori rosa da pochi giorni per via del no al rinnovo. Per l’Inter non è una prima scelta. A gennaio la Lazio aveva smentito d’essere sulle sue tracce. Chissà se con l’arrivo di Tudor gli scenari sono cambiati. «Stiamo rivedendo il nostro scouting perché ci sono richieste diverse rispetto al modulo di Sarri», aveva detto in settimana il diesse Fabiani. Valentini è in scadenza a dicembre, spera di partire a giugno. Il Boca però minaccia di non liberarlo, chiede un indennizzo. Valentini o meno, la Lazio ha bisogno di due centrali da aggiungere agli attuali. La difesa a 3 presuppone la presenza di un doppione per ruolo. Romagnoli ha chiarito che resterà. Gila idem se il Real Madrid non deciderà di portarlo a casa, continuano a rimbalzare rumors. Patric è una bandiera. Casale è stato rigenerato da Tudor.

Lazio vigile su Gosens: la situazione

Serviranno innesti a centrocampo, iniziando dalle fasce. La Lazio sta valutando Gosens dell’Union Berlino, ha ritrovato continuità. Sul tedesco, 30 anni a luglio, c’è anche il Bologna. La Lazio cerca un rinforzo a sinistra per non dover adattare Marusic nel ruolo. Lazzari, Hysaj e Pellegrini potrebbero restare tutti. Le strategie per i centrali dipendono da Guendouzi e Kamada. Il francese è tornato in gruppo sabato e domani dovrebbe partire dalla panchina. Con Tudor c’è tregua, le distanze restano. Se arriveranno offerte da 30 milioni saranno accettate. Kamada deciderà entro il 30 maggio, con Tudor si sente a suo agio. La doppia partenza costringerebbe la società a centrare un doppio colpo. Rovella spera di aver risolto i problemi dovuti alla pubalgia. Tudor spera di tenere Vecino, in scadenza nel 2025. Cataldi non sta giocando, il suo manager Riso è stato avvistato a Formello. Gestisce anche Rovella e Valentin Carboni del Monza, 19 anni, attaccante di proprietà dell’Inter. Più volte associato alla Lazio, valutazione fuori mercato: 40 milioni. Potrebbe anche restare a Milano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma, riecco Abraham: titolare con il Bologna dopo un anno Successivo L'Atalanta ripiomba in zona Champions: quando si dice avere una rosa ampia

Lascia un commento