Lazio-Vecino: è ufficiale. Ritrova Sarri, tre anni in biancoceleste

Il club della Capitale annuncia l’arrivo del centrocampista ex Inter, lanciato all’Empoli proprio dal tecnico biancoceleste

Dopo le visite mediche di questa mattina nella Capitale, Matias Vecino è ufficialmente un nuovo calciatore della Lazio. Il centrocampista uruguaiano, che ha sottoscritto un contratto di tre anni con opzione sul quarto con un ingaggio netto attorno ai due milioni, si unirà al gruppo dal prossimo mercoledì per i primi allenamenti con la squadra. Operazione a zero per i biancocelesti visto che Vecino si era svincolato a giugno dall’Inter. Sarri ritrova così un suo vecchio pallino: il trentenne centrocampista infatti in precedenza aveva giocato alla Fiorentina, con parentesi al Cagliari e all’Empoli, nella stagione 2014-2015, dive era esploso proprio sotto la guida dell’attuale tecnico biancoceleste. Si tratta del settimo acquisto della Lazio e avrà la maglia numero come lui stesso ha rivelato.

Altri affari

—  

Il club del presidente Lotito intanto sta cercando la fumata bianca per l’arrivo di Provedel dallo Spezia ed è alle prese con due questioni “calde”: il rebus Luis Alberto, che vuole solo il Siviglia come destinazione per lasciare Roma, e l’affare Milinkovic-Savic il cui procuratore sta cercando di portare al patron Lotito una proposta congrua (il club vuole almeno 70 milioni) per liberare il talento serbo.

Precedente Juve, il mercato oltre Paredes: la priorità è l'attaccante, ecco le alternative a Morata Successivo Fall Guys gratis su Epic Games

Lascia un commento