Lazio, Tare e il futuro di Milinkovic: “È troppo importante per noi”

ROMASergej Milinkovic-Savic pronto al Mondiale in Qatar. Con la Serbia vuole arrivare più avanti possibile, poi penserà al futuro con la Lazio. Contratto in scadenza nel 2024, per la società rimane incedibile e si proverà la carta del rinnovo. Troppo importante avere un giocatore così in rosa e il ds Igli Tare, ai microfoni di Mozzartsport, ha commentato: “É arrivato da ragazzo e ora è un uomo adulto. Dopo otto anni al club, per noi è una persona importante e non solo un calciatore. Questo è ciò che apprezzo di più di lui. È molto semplice come persona. Un umile essere umano. Non è mai stato presuntuoso o arrogante. È un ragazzo molto educato. E da giocatore è un’altra cosa… Può fare ancora meglio”.

Il rapporto con Milinkovic

“Se mai avessi una figlia, gliela darei in sposa. Sono abbastanza chiaro? È un ragazzo molto tranquillo. Ha molto rispetto per me e lo critico sempre. A volte dopo una partita, quando gioca bene, viene a chiedermelo. Bene o male? Dico sempre che non va bene e poi ride che non sono mai soddisfatto. Gli dico sempre di lasciarsi alle spalle tutto quello che ha fatto. Per continuare a guardare avanti e crescere”.

Tutti i giocatori "italiani" ai Mondiali in Qatar nazionale per nazionale

Guarda la gallery

Tutti i giocatori “italiani” ai Mondiali in Qatar nazionale per nazionale

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Roma, Totti e Pjanic si ritrovano a cena: "Fratello" Successivo Diretta/ Qatar Ecuador streaming video tv: iniziano i Mondiali 2022!

Lascia un commento