Lazio, situazione indice di liquidità: ecco chi serve vendere

ROMA – Il mercato della Lazio è pronto ad entrare nel vivo. Ma occhio all’indice di liquidità, che anche quest’anno è un parametro da tenere sotto controllo. Blocca le trattative in entrata, la società deve fare cassa nonostante gli introiti disponibili arrivati dalla qualificazione in Champions League. Tanti i nomi nella lista della spesa, ma bisogna pensare pure agli esuberi e fare cassa.

Lazio, i nomi nella lista cessioni: chi sono

Lotito al momento ha incassato 6,5 milioni di euro. Denaro arrivato dai riscatti di Acerbi (Inter) e Escalante (Cadice). Pochi, servono altri soldi per avere un tesoretto da investire subito e sbloccare l’indice di liquidità. In uscita ci sono Maximiano, Marcos Antonio, Basic e Cancellieri. Il portiere (costato 10 milioni), potrebbe partire in prestito anche se la Lazio spera di rientrare dall’investimento fatto un anno fa. Stesso discorso per il play brasiliano. Sarri chiede un altro regista da alternare a Cataldi. Basic non ha convinto (costato due anni fa 7 milioni). Cancellieri potrebbe essere una pedina di scambio per arrivare a Berardi del Sassuolo. Questa la lista dei giocatori in uscita. Sperando che l’indice di liquidità non venga sbloccato dalle cessioni di Milinkovic e Luis Alberto, i due big di Sarri.

Serie A, il valore dei giocatori aumenta: Osimhen domina, molto bene Bove

Guarda la gallery

Serie A, il valore dei giocatori aumenta: Osimhen domina, molto bene Bove

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Mario Balotelli al Cagliari? La confessione al matrimonio del fratello Successivo Koulibaly, tappa a Napoli prima dell'Al-Hilal: dov'è andato e con chi