Lazio, senatore Radu: ok a Sarri per fare il terzino

ROMA – Ha dato massima disponibilità Stefan Radu. Ha dimostrato ancora una volta cosa significhi essere senatore all’interno dello spogliatoio. Pur di essere utile alla causa, il romeno è pronto a tornare all’antico: sia difensore centrale, come alternativa di Francesco Acerbi, sia all’occorrenza terzino sinistro, nel ruolo oggi occupato da Hysaj. C’è stata la sua apertura a Sarri per lo slittamento sulla fascia in caso di emergenza. Dopo la cessione di Fares in prestito al Genoa e il mancato tesseramento di Kamenovic, la Lazio è rimasta “corta” in quella posizione (può comunque giocarci pure Marusic).

Zaccagni, primo allenamento con la Lazio. Sarri osserva

Guarda la gallery

Zaccagni, primo allenamento con la Lazio. Sarri osserva

Radu, ritorno al passato

Così, se dovesse presentarsi l’esigenza, Radu verrà utilizzato anche lì: la prova sul campo è arrivata dall’allenamento di ieri pomeriggio. Una posizione che il romeno ha già ricoperto in passato, ma che aveva abbandonato con l’età, ricoprendo più che altro il ruolo di centrale di sinistra di una difesa a tre. Ma un senatore è disposto a sacrifici per il bene del gruppo. E questa è l’ennesima testimonianza.

Lazio, è fatta per Zaccagni. Le ultime da Milano

Guarda il video

Lazio, è fatta per Zaccagni. Le ultime da Milano

MisterCalcioCup, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente Cristiano Ronaldo infinito: record del mondo per il maggior numero di gol Successivo Napoli-Juve, riprende la vendita dei biglietti: ecco per chi

Lascia un commento