Lazio, Sarri e il mercato: “In attacco anche un esterno…”

ROMA – Ciro Immobile ko, da capire l’entità del problema muscolare. Tutti, in primis Sarri, si aspettano che lo stop non sia lunghissimo. Ma intanto il forfait del super bomber ha fatto suonare l’allarme: con il mercato aperto si fa più concreta l’ipotesi di prendere un altro attaccante, idea già spuntata da tempo e che ora potrebbe diventare più realistica. Per ora avanti con Felipe Anderson falso nove, capace di districarsi bene in quel ruolo e di andare in gol. E se il vice Ciro potrebbe diventare il brasiliano, ecco che nella testa di Sarri si fa strada un’altra opzione: “La soluzione Felipe sotto alcuni punti di vista ci dà, sotto altri ci toglie. Se Felipe dev’essere la soluzione allora possiamo pensare a un attaccante esterno in aggiunta”. Sarri apre all’arrivo anche di un attaccante laterale. Lì davanti ci sono Zaccagni, Pedro e Luka Romero. Anderson e Immobile le punte centrali. Potrebbe arrivare un sesto giocatore per completare il reparto. Sanabria, dato in pole, è un centravanti puro. Così come Bonazzoli, altro nome in orbita biancoceleste. Nuove mosse? Sarri ne parlerà con Lotito e Tare. Siamo a metà gennaio e servirà fare in fretta.

Immobile infortunato, la smorfia che preoccupa Sarri e i tifosi della Lazio

Guarda la gallery

Immobile infortunato, la smorfia che preoccupa Sarri e i tifosi della Lazio

Precedente Juventus: il primo acquisto arriva dall’Empoli Successivo Roma, Zaniolo è triste e cerca serenità: il futuro è incerto

Lascia un commento