Lazio-Roma: con Orsato i biancocelesti non hanno mai perso un derby

Sarà un venerdì sera di gennaio molto caldo quello vissuto dai tifosi della Lazio e della Roma. Siamo alla vigilia del derby e sia i biancocelesti (ottavi a 28 punti) che i giallorossi (terzi a 34 punti) hanno ancora tanta fame di punti, vittorie e gloria. Per questa delicata partita è stato designato l’arbitro Orsato di Schio. Gli assistenti saranno Meli e Mondin; IV uomo IrratiMazzoleni sarà al Var, mentre all’Avar ci sarà Valeriani. Il fischietto veneto arbitrerà il suo quinto derby. Nei precedenti quattro, la Lazio non ha mai perso. Il primo di questi precedenti risale al 26 maggio del 2013, giorno nel quale Orsato diresse la finale di Coppa Italia vinta dai biancocelesti per 1-0. Le successive due stracittadine (2013/14 e 2014/15) arbitrate dal fischietto veneto si conclusero in parità; poi, il 30 aprile 2017, arrivò il successo della Lazio per 1-3 con la doppietta di Keita intervallata dalle reti di De Rossi e Basta.

Simone Inzaghi: "Sappiamo il significato del derby di Roma"

Guarda il video

Simone Inzaghi: “Sappiamo il significato del derby di Roma”

I precedenti di Orsato con Lazio e Roma

I biancocelesti e il fischietto della sezione di Schio si sono incrociati 40 volte tra campionato e Coppa Italia: 15 vittorie, 15 pareggi e 10 sconfitte. Due i precedenti in questa stagione che hanno visto il club di Lotito vincere contro il Napoli (2-0) e perdere contro la Sampdoria (3-0). Anche la Roma, pur non avendo mai vinto i precedenti 4 derby arbitrati da Orsato, vanta un bilancio positivo contando i 33 incroci complessivi: 13 vittorie, 12 pareggi e 8 sconfitte. L’ultimo trionfo risale all’attuale stagione nel match contro la Fiorentina, terminato 2-0 per la squadra di Fonseca.

Fonseca: "Mai vinto il Derby? Si, ma neanche mai perso..."

Guarda il video

Fonseca: “Mai vinto il Derby? Si, ma neanche mai perso…”

Precedente Sassuolo, De Zerbi: "Il rosso? Mi sa che l'arbitro non ha mai giocato a calcio" Successivo Catania, arriva dalla Cavese Russotto

Lascia un commento