Lazio, raccolta sangue nel ricordo di Gabriele Sandri

ROMA – Gabriele Sandri c’è, è vivo in tutti i cuori dei tifosi della Lazio e nelle tantissime iniziative che da quel maledetto 11 novembre del 2007 sono state fatte. La Fondazione che porta il nome del tifoso ucciso 15 anni fa, nella giornata di oggi, ha aperto a una donazione di sangue all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Un’iniziativa lodevole portata avanti dalla Fondazione S.S. Lazio con l’aiuto dell’Associazione Sodalizio Lazio Tribuna Tevere. In tanti hanno risposto all’appello ad un appuntamento che va avanti ormai da qualche anno. “Rideremo ancora col tuo stesso sorriso… Ciao Gabriele!”, lo striscione della Curva Nord mostrato ieri sera all’Olimpico durante Lazio-Monza. Sandri è tra i laziali, tutti lo sanno. E da 15 anni proseguono le iniziative a suo nome grazie all’impegno dei famigliari e di tanti tifosi.

Precedente Liverpool, Klopp: "Mondiali? Abbiamo una regola. Mi devono scrivere subito dopo una gara" Successivo Dybala, allenamento in gruppo. Torino e Mondiale più vicini

Lascia un commento