Lazio, Olimpico da riempire: con la squalifica la Nord va in Tevere

Il downgrade della squalifica aveva abbassato la quota abbonati da 30.333 a 11.333. L’upgrade offerto dalla Lazio agli abbonati di Curva e Distinti Nord (in tutto 19.000) ha riportato la quota spettatori a 21.333 per effetto dei 10.000 biglietti venduti ieri. Gli abbonati che domenica non potranno accedere ai settori chiusi hanno la possibilità di trovare posto in Tribuna Tevere e in Monte Mario effettuando «l’upgrade del proprio abbonamento», è stato lo slogan scelto dalla società. Molti lo hanno già fatto. La Lazio spera almeno di raggiungere quota 30.000 spettatori, è aperta anche la Curva Maestrelli (pur costando il biglietto 40 euro). I rappresentanti della Curva Nord, intervenendo ieri a Radio Olympia, hanno annunciato che troveranno posto in Tevere: «Seguiremo la partita dalla Tribuna Tevere perché il tifo non è legato necessariamente all’appartenenza a un settore ma l’importante è essere al fianco della Lazio in ogni modo possibile, in casa e in trasferta…». E’ stata contestata la decisione del Giudice Sportivo, basata sui verbali degli 007 federali. La Lazio, facendo ricorso, ha provato a far leva sul mancato intervento dell’arbitro Orsato durante il derby, non aveva fatto scattare le attività di richiamo. E’ stato anche prodotto un parere della Questura e di alcuni agenti della Digos. La Corte sportiva d’Appello ha respinto ogni tentativo. «E’ chiaro che è stato commesso un abuso nei confronti di una Curva, di una società e di una squadra che si sta giocando il posto in Champions League… Parliamo di 4 persone, 4 ispettori che hanno dichiarato che il 90% dei settori squalificati hanno fatto gli ululati… Nessuno è andato ad avvertire arbitro o quarto uomo per segnalare che stava succedendo qualcosa di sbagliato… siamo purtroppo di fronte a una sentenza mediatica», si è concluso così l’intervento dei rappresentanti di Curva.

Lazio, tutte le info sui biglietti

I biglietti interi con upgrade sono acquistabili aggiungendo 32 euro in Monte Mario Top e 24 euro in Monte Mario Laterale. Ventisei in Tribuna Tevere Top, 18 in Tribuna Tevere, 17 in Tevere Parterre Centrale, 11 euro in Parterre Laterale. La Lazio, tramite il responsabile Marketing, Marco Canigiani, ha spiegato come possono essere effettuate le modalità di cambio nominativo: «Il biglietto lo deve fare inizialmente l’abbonato con la tariffa speciale seguendo le istruzioni del comunicato emesso dalla società. Poi può fare il cambio di nominativo passando il suo biglietto ad un’altra persona». Lazio-Napoli si giocherà in una cornice limitata dalla squalifica dei settori Nord e dall’ordinanza prefettizia del 23 gennaio, vieta l’acquisto dei biglietti in tutto l’Olimpico ai residenti della regione Campania: «Al momento non c’è un numero importante di biglietti venduti per il settore Ospiti, probabilmente queste limitazioni stanno scoraggiando anche i tifosi del Napoli residenti fuori dalla regione Campania», ha aggiunto Canigiani. L’acquisto del biglietto nel settore Ospiti è concesso solo ai tifosi fidelizzati del Napoli residenti fuori dalla Campania.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Ceferin: "La Superlega non mi preoccupa, Boban? Chi ci conosce capirà" Successivo Bologna, Sartori presenta Ilic: "Ora è più indietro degli altri. Crescerà e sarà importante"