Lazio, Noslin si presenta: "Immobile? Non so se rimarrà…"

ROMA – In casa Lazio è stato il giorno della presentazione di Tijjani Noslin, l’attaccante olandese che in biancoceleste ritrova Baroni, l’allenatore che l’ha lanciato al Verona dandogli fiducia. “Sono molto felice di essere qui, questo rappresenta un grande passo in avanti nella mia carriera e farò il mio meglio per questo club. Spero che avremo l’opportunità di vincere molti trofei”, ha raccontato Noslin in conferenza stampa nella sua prima uscita ufficiale con la Lazio.

Noslin: “Qui per essere una leggenda”

Noslin ha ammesso di ispirarsi ai grandi che negli ultimi anni hanno vestito la maglia biancoceleste: “La Lazio ha e ha avuto dei grandi giocatori come Immobile o Anderson, spero di diventare una leggenda anche io. Giocherò in una squadra forte con giocatori forti e sogno di raggiungere lo stesso livello. Baroni? Vuole vincere ogni partita, sa quello che fa e fa in modo che la squadra creda in se stessa. Sono felice che abbia fatto il mio nome, ha avuto l’opportunità di vedere cosa so fare. Sono sicuro che l’alta qualità di questo club mi aiuterà a migliorare”, ha sottolineato.

Noslin su derby e Immobile

Noslin ha spiegato: Non sento la pressione, io gioco il mio calcio e farò del mio meglio per non deludere nessuno. La cosa che mi interessa è aiutare il club a raggiungere il livello più alto possibile e la Champions League. La Lazio è di un altro livello rispetto al Verona, ogni partita è difficile e farò quello che posso per aiutare la squadra”. Poi anche un pensiero sul derby, una partita di cui “tutti parlano, non vedo l’ora di giocarlo e perché no di vincerlo”. E sulla possibile partenza di Immobile ha detto: “Non so se rimarrà, io darò sempre il massimo per ritagliarmi il mio ruolo“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma, il messaggio di Le Fée ai tifosi del Lorient: “È arrivata l’ora” Successivo Real Madrid, annunciata presentazione Mbappé al Bernabeu: data e orario

Lascia un commento