Lazio, Marusic: “200 presenze, un orgoglio. E stasera la partita perfetta”

Intervenuto ai microfoni di Leggo, Marusic ha raccontato l’emozione di aver tagliato le 200 presenze con la maglia biancoceleste e non solo

Ha festeggiato la Lazio al termine della sfida di Coppa Italia, lo ha fatto doppiamente Adam Marusic. Al pass staccato per i quarti di finale, il terzino montenegrino ha tagliato il prestigioso traguardo delle 200 presenze in maglia Lazio. Intervenuto ai microfoni di Leggo, Marusic (uno dei fedelissimi di Sarri con 1931′ giocati) ha raccontato l’emozione delle 200 apparizioni in biancoceleste. Oltre che un’inevitabile riflessione sulla partita di questa sera: “Sono davvero molto contento di tagliare questo traguardo, per me è un orgoglio aver raggiunto quota 200 presenze con la maglia della Lazio. Mi alleno con il massimo dell’impegno ogni giorno per giocare ancora molte altre partite con questo meraviglioso club e spero di raggiungere altri risultati importanti”.

Il Milan di Pioli rimane una grande squadra -continua Marusic- anche se nelle ultime partite non è riuscito a raccogliere molti punti e ha perso in Coppa Italia e Supercoppa italiana”. Sul tipo di gara che la Lazio dovrà fare: “Dovremo restare concentrati per tutti i 90 minuti. E anche oltre e giocare come sappiamo con entusiasmo e fiducia”.Per questo motivo stasera servirà una partita perfetta sotto tutti i punti di vista. Conosciamo molto bene il valore di questo Milan. Lo scorso campionato hanno vinto meritatamente lo scudetto, grazie a un girone di ritorno praticamente perfetto. Per batterli questa volta dovremo essere noi perfetti in ogni momento della gara e in tutte le zone del campo evitando cali di tensione e restando concentrati fino all’ultimo secondo“.

“Stiamo lavorando duramente per dare continuità al nostro percorso ed eliminare quelle partite in cui non riusciamo a riportare in campo quello che ci chiede mister Sarri. Siamo consapevoli che dobbiamo migliorare da questo punto di vista. Vogliamo continuare a fare bene, come abbiamo fatto nelle ultime partite contro Sassuolo e Bologna in Coppa Italia. Per questo motivo stasera servirà una partita perfetta sotto tutti i punti di vista”.

Precedente Lazio-Milan, Sarri: "Regalo al Napoli? No, felice per noi" Successivo Diretta/ Venezia Cluj-Napoca (risultato finale 95-90): la Reyer resiste!

Lascia un commento