Lazio, Leiva: “Gremio? Tornerei, ma i tifosi mi vogliono su una sedie a rotelle!”

ROMA – Lucas Leiva non ha mai nascosto di voler tornare in Brasile per chiudere la carriera. Ha ancora tanto da dare alla Lazio, per ora la sua casa è Roma e l’Italia. Leader del gruppo, pilastro del centrocampo, impensabile oggi rinunciare all’ex Liverpool. Che in patria, ai microfoni di Globo, ha parlato di questa possibilità: “Ricordo quella partita contro il Nautico che ha riportato il Gremio nell’élite del calcio nel 2005. Il match più memorabile della mia carriera. Difficile giocarne un altro così. Era il mio primo anno da professionista. Successe di tutto. Se il Gremio fosse rimasto in Serie B, forse la mia carriera avrebbe preso un’altra direzione”.

Voglia di tornare al Gremio

“Devo stare attento a parlare di un possibile ritorno. Una volta ho detto della mia voglia di tornare e i tifosi si sono arrabbiati. Mi dissero che sarei tornato su una sedie a rotelle (ride, ndr). Dopo i 30 anni non pensi molto al futuro. Ragioni anno dopo anno in base a come si sente il corpo. Ora sono felice alla Lazio. Il desiderio che ho per me e la mia famiglia, per le persone che ho lasciato, è quello di tornare a giocare in Brasile. Non so se ci sarà tempo, ma chissà, magari in futuro un ritorno sarebbe bello. Ma è qualcosa a cui non penso”.

Lazio, Lucas Leiva è guarito dal Coronavirus

Precedente Cadena Ser: "Real Madrid, arriva l'ok per il rinnovo di Ramos" Successivo Tiago Pinto nuovo general manager della Roma. Friedkin: "Talento di livello mondiale"

Lascia un commento