Lazio, la carica di Muriqi: “Pronto a tutto, voglio segnare”

ISTANBUL – Sente un po’ l’aria di casa, Vedat Muriqi. Ritorna in Turchia, terra che gli ha portato tanta fortuna giocando con la maglia del Fenerbahce. Ora ha voglia di conquistare la Lazio, in Europa League l’occasione giusta per rilanciarsi. La società ci punta, Sarri anche. E nella conferenza stampa di vigilia del match contro il Galatasaray, il kosovaro ha parlato della sfida e del suo momento: “Istanbul è una bella città ed è un piacere tornare qui. Sono un attaccante e voglio segnare, sono pronto per fare ciò che devo. Nella prima stagione con la Lazio mi sono presentato con il Covid ed, inoltre, ero reduce da un campionato di livello più basso. Sto lavorando per mettermi sullo stesso piano dei miei compagni, è difficile diventare titolare in una squadra che gioca insieme da cinque anni. Sono pronto per dare il mio contributo, poi deciderà il tecnico”. Affamato e voglioso di fare bene, Muriqi. A Sarri l’occasione di lanciarlo nel match contro il Galasaray al posto di Ciro Immobile. L’azzurro potrebbe rifiatare, fin qui sempre titolare.

Lazio, quanti sorrisi in allenamento. E Sarri osserva…

Guarda la gallery

Lazio, quanti sorrisi in allenamento. E Sarri osserva…

Precedente Siebatcheu, un gol che vale una carriera: l’idolo Eto’o e la sfida con Ronaldo Successivo Da Mancini a Saelemaekers: tutte le volte in cui Sarri ha perso la testa

Lascia un commento