Lazio, Immobile: “Delusi, ma al derby giochiamo con il coltello tra i denti”

TORINO – Sei gol in cinque partite per Ciro Immobile. Eppure la Lazio non riesce a vincere e volare. Il bomber, che su rigore ha regalato l’1-1 contro il Torino, ha parlato ai microfoni di Sky con un pizzico di delusione: “Bisogna lavorare di più, stare sul pezzo, non aver paura. Siamo timorosi e ci penalizza tanto. Abbiamo aggiustato la fase difensiva, ma bisogna fare bene soprattutto in attacco. Stiamo cambiando, Sarri lo ha detto, non sarà semplice. C’è poco tempo per preparare le partite. Il Torino è forte, hanno un modo di giocare dispendioso, servivano tante energie. Il pareggio lo portiamo a casa, ma non siamo soddisfatti”.

Immobile analizza la Lazio

“Dopo Milano si è perso entusiasmo. Non deve accadere, soprattutto quando inizi un percorso nuovo. Non ti puoi abbattere per una sconfitta anche se arrivata contro una squadra forte come il Milan. Ci può stare. Nei cambiamenti accadono le batoste, ma devono essere lezioni. Non ti possono piegare in due. Ci dobbiamo riprendere, dipende da noi. Domenica abbiamo il derby, vincerlo sarebbe un grande passo avanti. Capita nel momento giusto, va giocato con il coltello tra i denti sempre. Serve il mille per mille. Siamo convinti di riuscirci, ma deve scattare qualcosa dentro di noi. Sarri sta facendo il massimo, ma non è facile”.

Precedente Spezia, Kovalenko terapie, Sher in gruppo Successivo Torino-Lazio 1-1: Immobile salva Sarri con un rigore nel finale

Lascia un commento