Lazio, Gila e i fischi: “Tutti meritati. L’obiettivo? Sempre l’Europa”

ROMA – Una nota positiva di questo momento difficile della Lazio: Mario Gila. Il difensore cresce di partita in partita e ora, ai microfoni di Sky, parla anche da leader dopo il ko con l’Udinese: “I fischi sono meritati, ovvio. Dopo la stagione dell’anno scorso c’erano aspettative molto alte, oggi i tifosi vedono la squadra 10° in classifica, quindi sì, sono meritati. C’è un perché, abbiamo avuto delle partite dove siamo stati bravi a vincere e a fare risultati positivi. Poi ci sono stati momenti negativi e la squadra lì non ha saputo avere un equlibrio giusto. Credo sia questo il motivo per cui non stiamo andando bene”.

Gila e l’obiettivo della Lazio

“Noi siamo la Lazio, non possiamo smettere di pensare alla Champions o alla Europa League. È vero che non stanno arrivando i risultati, per cui dobbiamo pensare ad aggiungere punti su punti guardando partita dopo partita. L’impegno Champions? Può essere un motivo, abbiamo avuto degli infortuni, alcuni giocatori hanno giocato molto, la stanchezza può incidere, ma credo che il calcio sia più mentale. Le partite si devono vincere con furbizia, intelligenza e voglia di fare gol. Sono convinto che con il lavoro e la perseveranza riusciremo ad andare avanti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente De Laurentiis furioso: intervista Politano interrotta tra insulti e spintoni Successivo Siviglia beffato al 95': 2-2 in casa dell'Almeria ultimo in Liga