Lazio, giallo sul pagamento di Pedro Neto: ecco cosa sta accadendo

ROMA – In Inghilterra hanno indagato sull’affare Pedro Neto, prelevato dalla Lazio nel 2017 dallo Sporting Braga (insieme a Bruno Jordao) e riscattato un anno dopo. Per poi nel 2019 essere ceduto a titolo definitivo al Wolverhampton. Il The Guardian ha messo in luce quello che sembra un errore del club biancoceleste, che a quanto risulta, in fase di pagamento ai portoghesi, ha sbagliato nel versare i soldi. Nell’intestazione di chi doveva ricevere il denaro compare Sporting Lisbona e non Sporting Braga. 

Lazio, finalmente il sorriso di Lulic. E Inzaghi carica per il derby

Guarda la gallery

Lazio, finalmente il sorriso di Lulic. E Inzaghi carica per il derby

La situazione

Un caso già emerso tempo fa, che la società chiarì spiegando che si trattava solo di un refuso nella relazione dei conti. Insomma, un errore dettato dai nomi simili dei due club portoghesi. Ma il The Guardian è andato in fondo alla cosa (con il giocatore che oggi gioca e brilla al Wolverhampton) contattando Armando Calveri, segretario generale della Lazio, che via mail ha spiegato al giornale: “Ci tengo a precisare che, entrambi i giocatori, Pedro Neto e Bruno Jordao, sono stati acquistati dallo Sporting Braga e non dallo Sporting Lisbona. Un errore del nostro dipartimento finanziario che è stato ingannato dai nomi simili dei due club. Come ben sapete, lo Sporting Lisbona non ha infatti mai registrato i giocatori. Adegueremo i nostri bilanci specificando le note relative ai due casi”.

Il prezzo

Il giornale inglese mette anche in risalto la differenza di prezzo sul cartellino di Pedro Neto. La Lazio elenca un pagamento per 11 milioni di euro, il Braga 9,5. Un’altra situazione che Calveri ha chiarito: “Le informazioni finanziarie relative al trasferimento del giocatore sono riservate e rendono le cose più misteriose. Ma in questo caso l’immaginazione supera la realtà. L’indagine è fuorviante, visto il diverso metodo fiscale adottato dai due club. Tutti gli importi relativi al trasferimento sono dichiarati nel Fifa TMS (sistema dei trasferimenti ufficiali, ndr) che tutela la trasparenza nelle transazioni finanziarie tra i club”.

Lazio, Lulic inserito nella lista di Serie A

Guarda il video

Lazio, Lulic inserito nella lista di Serie A

Precedente Fiorentina, Terracciano rinnova fino al 2023: ufficiale Successivo Torino, differenziato per Bonazzoli

Lascia un commento