Lazio, Felipe Anderson a vita: verso il rinnovo fino al 2027 con aumento dell’ingaggio

Il brasiliano prolungherà di cinque anni il contratto coi biancocelesti: lo stipendio passa da 2 a 3 milioni

Felipe Anderson a vita con la Lazio. Sarà rinnovato il contratto dell’attaccante brasiliano in scadenza nel 2024. Per arrivare insieme sino al 2027. Così il legame potrà allungarsi a undici stagioni. Una trattativa che entrerà nel vivo nelle prossime settimane, puntando sulla volontà reciproca di arrivare alla definizione. Per il 29enne brasiliano un aumento di ingaggio che passerà dai due milioni attuali a una cifra vicina ai 3 milioni di euro con una serie di bonus. Un altro passo del club biancoceleste per dare continuità al gruppo di Sarri: appena prolungato il contratto di Lazzari fino al 2027, in attesa di firmare quello per Romero al 2026, procede la trattativa per il prolungamento di altre tre anni del contratto di Cataldi in scadenza nel 2024.

NUOVO PROTAGONISTA

—  

Il rinnovo di Anderson andrà a consolidare il suo bel momento con la Lazio. Sempre titolare nelle 15 giornate di campionato. Segnando tre gol (uno anche in Europa League): due nel periodo in cui è stato utilizzato da centravanti, al posto dell’infortunato Immobile. In particolare, la sua firma in tre successi basilari nella stagione biancoceleste: contro Inter, Atalanta e Roma. Acquistato nel 2013 dal Santos, Felipe Anderson è esploso sotto la guida di Pioli nel campionato 2014-15. Non ha saputo però poi assicurare un rendimento continuo. In difficoltà nel 3-5-2 di Inzaghi, che lo inseriva come esterno sulla destra del centrocampo. Nel 2018, il distacco dalla Lazio per andare in Premier, al West Ham. Dopo un buon inizio, l’esperienza inglese si è appannata: nel 2020 in prestito al Porto. La voglia di tornare a Roma ha preso il sopravvento nel 2021 con l’arrivo in panchina di Sarri, che lo avrebbe voluto già nel suo Napoli. Con il Comandante Anderson ha cambiato il suo modo di giocare. Da ala nel 4-3-3 è chiamato a coprire tutta la fascia destra, agendo anche in fase difensiva. Con Sarri non ha saltato una partita tra campionato, Coppa Italia ed Europa League. Ora è a 246 gare con 45 reti in biancoceleste. Con il rinnovo potrà vestire la maglia della Lazio fino a 34 anni. Praticamente, a vita.

Precedente Pronostici Mondiali 2022, Belgio-Canada: ecco un'alternativa al segno 1 Successivo Inghilterra-Iran 6-2, tifoso inglese in estasi al gol di Taremi: ecco perché

Lascia un commento