Lazio, ecco Cannavaro Jr: centrale come papà, contratto fino al 2024

ROMA – Fisico esplosivo, sembra quello del padre. Il sorriso e i sopracciglioni, neanche a parlarne. Nessun paragone calcistico, rischierebbe di schiacciarlo. Ma chi ha seguito Andrea Cannavaro, figlio di Fabio, capitano dell’Italia campione del mondo e Pallone d’Oro 2006, garantisce che farà parlare di sé. La Lazio ha fiutato l’occasione e l’ha messo sotto contratto per i prossimi 4 anni: classe 2004, ha firmato un accordo fino al 2024 garantendosi l’intero percorso nel settore giovanile. Partirà dall’Under 17 di Marco Alboni, già ieri pomeriggio ha svolto il primo allenamento coi nuovi compagni. Difensore centrale come il papà, prova a raccoglierne l’eredità senza la pretesa di emularlo: sarebbe un’impresa per tutti. Per caratteristiche, però, lo ricorda eccome: carattere smaliziato, grande rapidità sul breve, velocità sul lungo, elevazione pazzesca. È alto 185 centimetri, 10 in più del genitore fenomeno. In questo l’ha superato. Lo stacco di testa uno dei suoi punti di forza: secondo alcuni dati riscontrati staccherebbe 65 centimetri da fermo.

Andrea ha seguito la famiglia in Cina

DOTI – I campionati giovanili sono sospesi fino al 3 dicembre, il baby Cannavaro utilizzerà le settimane di stop per recuperare una buona condizione atletica. È tornato in Italia dal Guangzhou Evergrande Taobao, club allenato dall’ex colonna azzurra dal 2017. Andrea ha seguito la famiglia in Cina, faceva parte della squadra under 18, la lega di riferimento era ferma, per questo non ha disputato partite ufficiali negli ultimi tre mesi.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Lazio, a Crotone in piena emergenza

Precedente Echo Show 5 44.99€ – Echo Show 5 + Blink Mini 54.99€ – Echo Show 8 64.99€ Successivo Osimhen non si opera e fa rotta su Napoli-Roma

Lascia un commento