Lazio, da Clarke a Bellingham jr: per il mercato si guarda in Championship

Se da una parte c’è il dovere della squadra di non pensare che la stagione sia già finita (per chiudere al meglio e ottenere il massimo dalle partite che restano da giocare), dall’altra c’è un altro obbligo, relativo stavolta alla società, di lavorare affinché venga migliorata la rosa in vista della prossima stagione.

La Lazio guarda in Inghilterra

Sotto quel punto di vista i lavori non si sono mai fermati, al massimo sono stati messi in secondo piano. E le indicazioni chiare arrivate dal mercato di gennaio hanno condotto verso una particolare area di interesse in Inghilterra, o meglio ancora di calciatori inglesi, più nello specifico di esterni offensivi. Piste che la Lazio continua a valutare e che a fine anno prenderà di nuovo in considerazione, tenendo conto chiaramente delle variazioni dei prezzi e dei palcoscenici nei quali la società biancoceleste sarà impegnata. Si ripartirà quindi da dove si era concluso nell’ultima sessione di mercato, terminata con l’incredibile delusione per il mancato arrivo di Ryan Kent, 27enne inglese del Fenerbahce, il cui trasferimento è sfumato al fotofinish. Una mancata operazione in entrata che ha lasciato la rosa di Sarri inalterata, nonostante le evidenti lacune e le difficoltà ad andare a segno da parte della squadra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Dani Alves, il fratello smentisce il suicidio in carcere: "Cattiverie" Successivo Fiorentina-Roma ore 20:45: dove vederla in tv, streaming e formazioni