Lazio, Cataldi: “Io titolare grazie a Sarri. A Babbo Natale chiedo…”

VENEZIA – Parla e gioca da leader, Danilo Cataldi. Festeggia la vittoria sul Venezia che chiude l’anno in bellezza e ai microfoni di Dazn parla già del prossimo futuro della Lazio: “Acerbi non so se l’abbia toccata, ma conta aver vinto. Ci voleva un minimo di continuità dopo un periodo così e così. Felici di aver vinto questa partita. Magari queste due vittorie portano tranquillità. Avevamo perso entusiasmo, quando cambi tanto è normale ci sia un po’ di sconforto. Ma noi le cose le sappiamo fare. Serve trovare il giusto tempo di pressione, la giusta voglia di andare a pressare. Presto si vedrà la vera Lazio”.

La stagione di Cataldi

“Io non sono cambiato rispetto all’anno scorso, ma è cambiato il tecnico. Questo ha azzerato le gerarchie. Nessuno mi regala niente, speriamo di continuare così. Cosa chiedo a Babbo Natale? Un po’ di tranquillità. Siamo passati dal tanto entusiasmo quando è arrivato Sarri, tecnico importante, alle difficoltà reali che si sono create. Spero che nel 2022 ci sia più serenità in questo ambiente e che la squadra riesca a fare quello che sa fare. La Lazio è forte, può lottare per un posto in Europa”.

Lazio, tre punti sotto l’albero: vittoria per 3-1 con il Venezia

Guarda la gallery

Lazio, tre punti sotto l’albero: vittoria per 3-1 con il Venezia

Precedente Zaccagni: "Pronto a dare tanto altro alla Lazio. Siamo in crescita" Successivo Mihajlovic: "Questo è il mio miglior Bologna"

Lascia un commento