Lazio, Acerbi torna ad allenarsi… aspettando la cessione: la situazione

Francesco Acerbi attende l’evoluzione del mercato. Ancora nessuna offerta concreta per il difensore che intanto torna ad allenarsi in gruppo

La Lazio è tornata a casa dopo il mini ritiro tra Germania e Austria. Al termine della sfida contro il Qatar mister Sarri ha chiamato il rompete le righe. Martedì la squadra si ritroverà a Formello per la ripresa degli allenamenti. La breve esperienza estera ha dato, probabilmente, più spunti di riflessione rispetto alle tre settimane ad Auronzo di Cadore. Bisognerà continuare a lavorare; la difesa è apparsa più attenta e l’atteggiamento messo in campo dalla squadra è ben diverso dalla passività mostrata contro il Genoa. Ad attendere i compagni al quartier generale biancoceleste ci sarà Francesco Acerbi che, dopo non essere partito con la squadra per il mini ritiro, riprenderà ad allenarsi con il resto del gruppo. Acerbi, nonostante il suo futuro debba essere lontano dalla Capitale, non è da considerare fuori rosa e come ribadito dal presidente Lotito stesso non esiste nessun caso intorno al difensore italiano.

La decisione di non partire alla volta di Grassau è stata presa di comune accordo da Sarri e lo stesso Acerbi dopo un lungo colloquio avuto nei giorni precedenti la partenza. Anche ad Auronzo Acerbi aveva avuto modi di confrontarsi direttamente con Lotito. Il patron aveva assicurato di fare il massimo in merito alla sua cessione, che all’alba di agosto non si è, tuttavia, ancora concretizzata. Ace aspetta una big; il Napoli non ha affondato il colpo e virando poi definitivamente sul coreano Kim Min-jae, la Juventus ha chiuso per Bremer mentre il Milan non si esposto per un difensore. Negli ultimi giorni è emersa la candidatura dell’Atalanta ma di concreto non c’è ancora nulla.

Martedì dunque a meno di evoluzioni clamorose sul fronte mercato nelle prossime 48 ore Acerbi tornerà ad allenarsi in gruppo. Con la squadra aveva svolto anche la preparazione sotto le Tre Cime di Lavaredo ma nelle amichevoli era stato impegnato solo 45 minuti contro l’NK Dekani. Lo stesso numero 33 si è detto sorpreso, nel colloquio con Sarri, della scelta di puntare solo sui nuovi arrivi. Acerbi comunque ha continuato la sua preparazione e lo farà ancora in attesa dell’offerta giusta. Anche se ormai vive da separato in casa riprenderà ad allenarsi con i suoi compagni di squadra-

Precedente Quale Juventus contro il Sassuolo? Fagioli o Miretti in mezzo, Cuadrado alto Successivo Keita torna alla Samp? La moglie: "Quando sarà ufficiale..."

Lascia un commento