Lazio, Acerbi: “Per Sarri diamo tutto. Con la Lokomotiv vinciamo e basta”

FORMELLO – Francesco Acerbi pronto per la campagna di Russia. In conferenza stampa prima del match contro la Lokomotiv Mosca, il difensore biancoceleste ha detto la sua sulla sfida di Mosca e non solo: “Sto bene, cerco di sentirmi in forma sia mentalmente che fisicamente. Cerco sempre di dare il meglio, poi ci sono alti e bassi magari per la stanchezza. Ma cerchi sempre di stare sul pezzo, fare qualcosa in più e recuperare in fretta. Rispetto a come siamo partiti abbiamo fatto passi in avanti. Altre cose vanno bene, altre vanno collaudate. Come i dettagli, che fanno la differenza. Bisogna stare sul pezzo noi in campo, ma stiamo dando tutto. Forse non basta, a volte siamo disattenti durante la partita e contro le squadre forti ci penalizza. Facciamo un esame di coscienza e capire di essere attenti in tutto l’arco della partita”.

Acerbi il rendimento della Lazio

“I calendari? Si fanno 70 partite all’anno, forse anche 75. Su 50 partite si gioca ogni tre giorni. Qualcuno vuole ridurre il numero delle squadre in Serie A per il bene di tutti. (Interviene Sarri: “Si tolgono posti dei lavoro per i tuoi colleghi, (ride, ndr). Le ultime delle qualificazione Mondiale hanno 18-19 punti su 80 partite). L’intenzione è quella, di fare meno partite. Obiettivi personali? Sempre di stare al top, dimostrare tutto a me stesso, migliorare il mio valore. Voglio ancora migliorare e imparare e questo mi fa stare sul pezzo. Per la partita contro la Lokomotiv dico è un match importante e solo da vincere. Il girone è difficile con squadre dure. Si va in Russia, c’è la trasferta lunga. Ci aspetta una partita in cui bisogna essere attenti, sono organizzati, hanno una buona squadra che gioca in casa. Ogni incontro in Europa sono difficili e complicate. Faremo il nostro gioco e cercheremo di portare a casa un risultato importante, cioè la vittoria”.

Precedente Napoli, Trabucchi: "Spartak? Azzurri tre categorie sopra" Successivo Lazio, Sarri: "Europa League dura, ma ci tengo. E sull'Assocalciatori..."

Lascia un commento