Lautaro e Lukaku per l’assalto all’Atalanta. La Coppa Italia in vetrina a San Siro

Con Correa ko, accanto a Big Rom ci sarà il Toro. Dzeko in panchina. Rispetto a mercoledì ci saranno altre novità: Onana tra i pali, D’Ambrosio e De Vrij in difesa (terzetto completato da Bastoni), Gosens e forse Bellanova, in ballottaggio con Dumfries. San Siro esaurito con 72.000 spettatori: pochi i tifosi in arrivo da Bergamo

Il Toro al fianco di Big Rom per conquistare il punto che serve a garantire all’Inter la qualificazione alla prossima Champions League. Simone Inzaghi sa bene che la squadra è stanca complice la finale di Coppa Italia giocata mercoledì sera (a proposito, il trofeo conquistato nella Capitale sarà al Meazza, come successo a gennaio con la Supercoppa Italiana) e qualche cambio lo farà. Uno appunto è il ritorno tra i titolari di Lukaku che giocherà dal 1′ in coppia con l’argentino, all’Olimpico protagonista assoluto (e migliore in campo) grazie alla doppietta che ha steso la Viola. Dzeko, uscito al 58′ assai arrabbiato, domani sera sarà in panchina perché a 37 anni va dosato.

Altri cambi

—  

A dispetto della necessità di vincere, il turn over abbraccerà anche gli altri reparti: in porta tornerà Onana al posto di Handanovic; in difesa spazio per D’Ambrosio e De Vrij, con Darmian e Acerbi che riposeranno. Il terzetto sarà completato da Bastoni. In mezzo al campo Barella, Brozovic e Calhanoglu; Asllani che entrerà in caso di necessità nella ripresa. Con Gagliardini squalificato e Mkhitaryan infortunato non ci sono altre possibilità. Sulle fasce a destra testa a testa tra Dumfries e Bellanova, mentre a sinistra spazio per Gosens che farà rifiatare Dimarco.

Ritiro e San Siro esaurito

—  

La squadra è rimasta in ritiro dopo l’allenamento pomeridiano e la cena con i dirigenti, presenti come al solito. Oggi San Siro sarà praticamente esaurito, con oltre 72.000 spettatori. Non verrà toccata quota 75.000 solo perché ci sono limitazioni per il settore ospiti e i tifosi dell’Atalanta potevano acquistare il tagliando d’ingresso solo se in possesso della tessera del tifoso. La cornice però sarà impressionante, come sempre successo in questa stagione.

Precedente L'Argentina ne segna 5 agli All Blacks. L'Uzbekistan vince e si qualifica Successivo LIVE Sampdoria-Sassuolo 2-2: esce Quagliarella tra applausi e lacrime