Lautaro balla sull’Inter: festa in discoteca dopo il ko con la Juve

MILANO – Come diceva l’attore Marty Feldman, alias Igor nel film cult Frankenstein Jr. di Mel Brooks, «potrebbe andare peggio, potrebbe piovere». Quando le cose prendono una piega storta, ecco che arrivano a pioggia ulteriori episodi che appesantiscono la situazione. E così dopo la sconfitta contro la Juventus che ha riaperto in casa nerazzurra le ferite del pessimo mese di settembre; dopo le dure considerazioni di Beppe Marotta all’indomani del ko di Torino (in sintesi, «sconfitta meritata, abbiamo preso 19 gol, di cui 16 in trasferta con 4 sconfitte, siamo l’Inter e non siamo abituati a questi numeri, serve un’analisi approfondita»), ecco che ieri mattina il sito Dagospia ha spiattellato in vetrina la serata passata da Lautaro Martinez proprio lunedì, ovvero il giorno dopo la gara con la Juventus e a meno di 48 ore dalla sfida di stasera col Bologna, per festeggiare il compleanno della compagna Agustina Gandolfo. Niente di clamorosamente sbagliato, anzi, considerando che si tratta comunque di ragazzi di 25-26 anni, ma la tempistica della festa e l’ora in cui si è svolta, non è stata, diciamo, appropriata. E così ha pensato anche la dirigenza nerazzurra che ieri ad Appiano ha fatto la classifica ramanzina al giocatore che quasi sicuramente verrà multato.

Tifosi…clementi

Stando a quanto riportato da Dagospia – ma le foto e i video della serata sono rimaste nelle stories su Instagram di Agustina e degli amici presenti per tutta la giornata di ieri -, la festa si è svolta nel famoso locale “Just Cavalli” e i balli sono andati avanti fino a notte fonda. Ed è questo che non è piaciuto all’Inter. Nessuno vieta ai giocatori di vivere la propria gioventù e soprattutto di festeggiare un compleanno – in fondo Lautaro fra una settimana raggiungerà la Nazionale per il Mondiale e starà via da casa per più di un mese – ma c’è modo e modo e dopo la brutta sconfitta con la Juventus il club avrebbe preferito maggiore… accortezza. Questo è stato fatto notare al ragazzo, ma l’episodio, dopo il chiarimento, è stato subito archiviato dal club come una leggerezza. Sui social, a differenza del passato, ci sono stati invece meno post di accuse o critiche, anzi, il comportamento dell’argentino non è stato condannato. Una reazione diversa, per esempio, rispetto a quella che si scatenò nel dicembre 2018, quando proprio il gruppo dei sudamericani, capitanato allora da Icardi (ma era presente anche un giovane Lautaro), festeggiò i 32 anni di Wanda Nara due giorni dopo una sconfitta dei nerazzurri sempre a Torino contro la Juventus. In quel caso i tifosi accusarono i giocatori di scarso attaccamento, anche se la festa si svolse nel tardo pomeriggio in un orario più consono.

In campo o a riposo?

Lautaro dopo aver vissuto un digiuno lungo fra settembre e metà ottobre, si era sbloccato nella seconda metà del mese scorso, segnando 4 gol in tre partite con Barcellona, Salernitana e Fiorentina. Nelle ultime quattro uscite, però, l’argentino è tornato a litigare con la porta avversaria. Buone comunque le prestazioni con Viktoria Plzen e Sampdoria, meno con Bayern e Juventus dove ha fallito delle ghiotte occasioni per segnare. Ieri Inzaghi ha mischiato le carte nella rifinitura, alternando i tre attaccanti a disposizione. E’ difficile pensare che il tecnico rinunci al “Toro”, ma la gara di domenica con l’Atalanta è un bivio che l’Inter, dopo i moniti di Marotta sul rendimento in trasferta, non potrà fallire. Motivo che potrebbe anche spingere Inzaghi a partire contro il Bologna con il tandem formato da Dzeko e Correa. La decisione verrà però presa stamani e non dipenderà chiaramente da quanto accaduto nella notte fra lunedì e martedì.

Inter, Lautaro "pizzicato" in discoteca tra le donne!

Guarda il video

Inter, Lautaro “pizzicato” in discoteca tra le donne!

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Precedente DIRETTA ITALIA SVIZZERA/ Video streaming tv: due precedenti negativi (BJK Cup 2022) Successivo "Mané infortunato con il Bayern: salta i Mondiali in Qatar"

Lascia un commento