L’Atalanta tiene botta a Marsiglia, la Roma si inchina al Bayer di Xabi Alonso

Il primo round delle semifinali di Europa League si chiude con un pareggio per l’Atalanta e una sconfitta interna per la Roma di De Rossi. I giallorossi sono stati sconfitti dal Bayer Leverkusen con il risultato di 0-2, mentre la Dea a Marsiglia ha pareggiato 1-1. All’Olimpico il primo tempo è stato abbastanza equilibrato, con gli ospiti che si sono portati in vantaggio con il solito Wirtz al 28′ su assist di Grimaldo sfruttando il clamoroso errore di Karsdorp. Il primo tempo si è chiuso con la squadra di Xabi Alonso in vantaggio mentre nei primi minuti della seconda frazione i giallorossi hanno sfiorato il gol del pari con il colpo di testa di Cristante su calcio d’angolo. Gli ospiti hanno trovato successivamente il raddoppio con il gran gol da fuori realizzato da Andrich al 73′. Inutili i tentativi della Roma nei minuti finali: al ritorno in Germania servirà un miracolo.

Marsiglia-Atalanta 1-1

La Dea di Gasperini, che il 15 maggio affronterà la Juventus in finale di Coppa Italia, si porta in vantaggio con la rete di Scamacca che certifica il suo grande stato di forma all’11’ su assist di Koopmeiners. La reazione dei padroni di casa è quasi immediata, con i francesi che trovano la rete del pareggio al 20′ con Mbemba. La prima frazione di gara si chiude dunque in parità, e nelle prime battute del secondo tempo il Marsiglia va vicino al vantaggio. I francesi continuano a spingere e si vedono annullare per fuorigioco una rete di Sarr, mentre dall’altro lato è Lookman a sfiorare la rete. Altri attimi di paura per i bergamaschi con la traversa di Ounahi e l’indecisione di Musso che poteva risultare ‘fatale’. Al 90′ arriva l’occasione decisiva per la Dea: Miranchuk dal limite dell’area non trova la porta. Tutti i discorsi sono dunque rimandati al match di ritorno che si giocherà a Bergamo, dove l’Atalanta potrà contare sul supporto dei suoi tifosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Stavolta la Roma non funziona e Dublino è lontana: il Bayer Leverkusen vince con merito Successivo Kroos e il clamoroso colpo mercato Juve: sogno o realtà?

Lascia un commento