L’Ascoli ringrazia Dionisi: l’ex più atteso riacciuffa il Frosinone su rigore

ASCOLI PICENO – Due punti persi per il Frosinone, che pareggia 1-1 in casa dell’Ascoli quando ormai sembrava in cassaforte. I giallazzurri restano in dieci per l’espulsione di Capuano, ma si portano avanti a sorpresa con Novakovich. Il fortino di Nesta regge fino al 94°, quando Dionisi “cuore ingrato” trasforma il rigore che vale il pareggio e il suo 100° gol in Serie B, poi viene espulso anche Simeri. La squadra di Nesta, che non vince da ben 10 gare, si porta a 29 punti, otto in più di quella di Sottil

0-0 il primo tempo

Subito pericoloso l’Ascoli che si fa vedere dalle parti di Bardi già al 2° minuto: pallonetto di Dionisi per la testa di Sabiri che non riesce ad inquadrare la porta. La risposta del Frosinone arriva al 18° con Iemmello che recupera un buon pallone, ma il servizio a Rohden è troppo lungo e l’azione si spegne sul fondo. Passano 4′ e un grande intervento difensivo di Sabiri che devia fuori un colpo di testa di Capuano da distanza ravvicinata. Al 26′ bianconeri di nuovo in proiezione offensiva con un lancio di Bajic che attraversa l’area di rigore senza trovare la deviazione vincente. Le occasioni vere e proprie latitano fino al finale del primo tempo, quando al 41′ Sabiri su punizione calcia direttamente in porta: Bardi mette a lato. La prima frazione si chiude con una splendida rovesciata di Bajic e la gran risposta del portiere giallazzurro, ma l’arbitro aveva ravvisato un fallo dello stesso attaccante bianconero. Si chiude così, sullo 0-0, con due squadre che si sono affrontate a viso aperto ma senza riuscire a creare grossi pericoli.

ASCOLI-JUVE STABIA 1-1: TABELLINO E STATISTICHE

Espulso Capuano, sblocca Novakovich 

La ripresa comincia male per gli ospiti, che restano in dieci uomini per l’espulsione di Capuano: il difensore del Frosinone, già ammonito, stende Caligara lanciato in contropiede a pochi passi dal limite dell’area. Alla battuta Sabiri, palla fuori non di molto. Il tedesco dell’Ascoli ci riprova al 56′, con Bardi che fa buona guardia, ma al 60° a sorpresa è il Frosinone ad andare in vantaggio: Novakovich è perfetto a prendere il tempo a Brosco sul corner battuto da Maiello e a freddare di testa Leali per lo 0-1. Dopo il gol lo spartito della gara è chiaro, con l’Ascoli proteso alla ricerca del pareggio e il Frosinone asserragliato alla difesa del fortino, ma bisogna attendere il 76′ per vedere una conclusione in porta: ci prova il neo entrato Bidaoui, ma il suo fendente termina di poco oltre il secondo palo. I bianconeri tengono i ciociari nella loro metà campo, ma non impensieriscono Bardi fino al 90°.

CLASSIFICA SERIE B

Dionisi gol dell’ex, rosso anche a Simeri

Nei 5′ di recupero Brosco passa da difensore a centravanti e ci prova due volte di testa, ma senza far centro. Proprio quando sembra tutto finito, Bidaoui si inventa uno slalom in area e viene steso da Gori per un rigore ineccepibile. Al 94° dal dischetto va l’ex Dionisi, che spiazza Bardi e realizza l’1-1 (100° gol in carriera in Serie B). Durante l’esultanza bianconera Ros espelle Simeri che colpisce il portiere giallazzurro per recuperare il pallone, ma non c’è più tempo. Termina in parità.

Precedente Probabili formazioni Atalanta Napoli/ Quote, problemi per entrambe (Coppa Italia) Successivo Julio Cesar racconta Mou: "Mi ha dato del portiere di Serie C. E quella festa al Duomo..."

Lascia un commento