L’Arsenal è ai quarti di Champions League: vittoria ai rigori col Porto

Non sono bastati centoventi minuti di gioco ad Arsenal e Porto per decretare la qualificata ai quarti di finale di Champions League. Nella gara d’andata, come noto, i portoghesi si sono imposti tra le mura amiche grazie al gol realizzato da Galeno a pochi secondi dal termine della partita. 

Trossard riporta tutto in equilibrio 

Nel match giocato all’Emirates Stadium, l’Arsenal ha pareggiato il computo totale dopo 41 minuti di gioco, quando ha trovato il gol con Trossard. La sfida è proseguita senza ulteriori reti, con le due squadre che hanno continuato il confronto fino ai tempi supplementari, al termine dei quali non sono emersi vincitori. La qualificazione è passata attraverso i calci di rigore. 

L’Arsenal si qualifica ai quarti di finale 

A festeggiare la qualificazione è l’Arsenal. I Gunners non hanno mai sbagliato dagli undici metri, mentre pesano per il Porto gli errori commessi da Wendell e Galeno che hanno spostato il piatto della bilancia dalla parte degli inglesi. L’Arsenal entra a far parte delle migliori otto d’Europa dopo 14 anni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Napoli a testa alta, ma scippato di un rigore. Capolinea Champions, al Mondiale club va la Juve Successivo Calzona: "Su Osimhen rigore netto. Abbiamo paura di rischiare"