L’Arsenal ai quarti di finale grazie a super Raya: Porto eliminato ai rigori

LONDRA (Inghilterra) – L’Arsenal conquista il pass per i quarti di finale di Champions eliminando il Porto ai calci di rigore. All’Emirates si riparte dall’1-0 Porto dell’andata, ma all’intervallo è Trossard a ristabilie l’equilibrio che dura oltre i 90′ e terminando al 120′ con i calci di rigore a decretare il verdetto. Nella lotteria dagli undici metri è decisivo il portiere dei Gunners, Raya che para due rigori regalando il passaggio del turno ad Arteta.

Arsenal-Porto, la partita

Il Porto arriva a Londra con l’1-0 dell’andata firmato da Galeno al 94′ e dopo uno spavento iniziale per l’occasione di Saka, accarezza per due volte il vantaggio con Evanilson. La risposta dei Gunners arriva sul finire del primo tempo, al minuto 41, con Trossard che rimette tutto in equilibrio sfruttando alla perfezione un assist di Odegaard. Nella ripresa gli uomini di Arteta insistono, ma la prima vera chance è dei Dragoni che rischiano il nuovo sorpasso con una gran giocata di Francisco Conceicao. Il finale è dei padroni di casa che con Gabriel Jesus e Saka provano a trovare il raddoppio senza riuscire però a ferire la difesa portoghese. Al 90′ è perfetta parità e il match slitta ai supplementari. Nei 30′ extra accade poco o nulla e la qualificazione passa per la lotteria dei rigori: decisive le parate di Raya su Wendell e Galeno che regalano i quarti all’Arsenal.

Precedente Calzona: "Su Osimhen rigore netto. Abbiamo paura di rischiare" Successivo Nuovo allenatore Lazio: Lotito ha deciso, ecco il nome