L’agente di Tonali: “Si è autodenunciato, ora vuole ripartire”

Tonali si era autodenunciato in Inghilterra ad ottobre

L’indagine in corso, infatti, è legata ad un’autodenuncia dello scorso ottobre: “In relazione a quanto riportato dalla stampa inglese e italiana, che l’indagine in corso è un atto dovuto d“opo che il giocatore del Newcastle Sandro Tonali, ha deciso nell’ottobre 2023 di autodenunciarsi alla FA, come aveva già fatto in precedenza con la FIGC, al fine di chiarire la sua posizione in merito alle scommesse da lui effettuate in tempi antecedenti l’inizio del procedimento in Italia”.

“Tonali vuole chiudere una parentesi negativa e dolorosa”

Non parliamo quindi di nulla di nuovo ma semplicemente di fatti ricorrenti prima della squalifica italiana, che il giocatore ha voluto volontariamente portare alla luce anche alla Federazione inglese per chiudere definitivamente una parentesi negativa e molto dolorosa della sua vita. Sandro Tonali continuerà a collaborare pienamente con la FA così come ha fatto con la FIGC e farà tutto il possibile affinché questo procedimento possa essere risolto il più rapidamente possibile”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Juve, i convocati per la Lazio: un titolare ha l'influenza, Allegri non lo porta Successivo Juve, i convocati per la Lazio: assenti anche Alex Sandro e Kostic

Lascia un commento