L’agente di Cragno rivela: “Alessio sarebbe alla Roma se Massara fosse rimasto”

Con ogni probabilità, in estate la Roma cambierà qualcosa nel ruolo di portiere. In questo anno e mezzo Pau Lopez non ha convinto, soprattutto considerando il grande esborso economico per acquistarlo, Mirante va verso i 38 anni. Tra i nomi accostati ai giallorossi negli ultimi mesi c’è stato anche Alessio Cragno, soprattutto prima dell’arrivo dello spagnolo voluto da Petrachi: “Ma se fosse rimasto Massara, credo che oggi Alessio sarebbe alla Roma”. A rivelarlo è stato l’agente del portiere del Cagliari, Graziano Battistini, intervenuto a ‘minutidirecupero.it’, rivelando il retroscena sull’ex ds giallorosso ora al Milan.

Ora l’estremo difensore classe ’94 è finito nel mirino dell’Inter: “Credo sia prematuro, veniamo da un mercato anomalo, a tratti inquietante, e la prossima finestra è ancora molto lontana. I contatti ci sono sempre, per il resto si naviga a vista. Se ci sono state o meno offerte bisogna chiederlo al Cagliari non a me. Io non credo, a noi almeno non sono arrivate proposte vere e proprie. Merita una big e lo dicono i fatti, ciò che è certo è che non mi stupirebbe se l’Inter andasse su Cragno. Credo che insieme a Donnarumma sia uno dei migliori in circolazione, un fuoriclasse del ruolo. Lo sta dimostrando ogni domenica”.

<!–

–> <!–

–>

Precedente L'Atalanta spreca, Ospina para tutto: il Napoli strappa lo 0-0 Successivo Milan, Calabria: "Mi ispiro a Maldini. La morte di Kobe mi ha fatto crescere"

Lascia un commento