La Tuttotop, i 40 migliori della Serie A per media voto: sorpresa Juve in attacco

La Serie A 2023/2024 è giunta al giro di boa e, dopo 19 giornate, è tempo di bilanci per i protagonisti del campionato italiano. Dai portieri fino alle prime punte e agli allenatori, passando per i difensori, i centrocampisti e gli esterni d’attacco: tutti i migliori ruolo per ruolo del girone d’andata, considerando le medie voto di Tuttosport. Alcune conferme e incredibili rivelazioni, ma non mancano nomi a sorpresa in ogni ruolo e assenze impronosticabili… 

Portieri, i migliori per media voto: assente Sommer

Nella top 5 portieri di questo girone d’andata non figura Yann Sommer, nonostante sia quello con più clean sheet. Davanti a tutti in questa speciale classifica c’è invece Terracciano, estremo difensore della Fiorentina, che in 17 presenze ha una media voto del 6,47. Al secondo posto troviamo Falcone che, con 25 gol subiti in 19 presenze, ha 6,42 di media voto. A completare il podio c’è Di Gregorio, numero 16 del Monza, con 20 gol subiti e 6,33 come media voto. Subito sotto Montipò (media voto del 6,32 nonostante 26 gol subiti) e Szczesny (secondo in campionato per clean sheet e con 6,31 di media voto). 

Juve in classifica con tre maglie diverse: la top 11 in Serie A che non immagini

Guarda la gallery

Juve in classifica con tre maglie diverse: la top 11 in Serie A che non immagini

Top 5 terzini destri, una rivelazione al primo posto

A chiudere questa speciale classifica c’è Stefano Sabelli, esterno destro del Genoa, 17 presenze in Serie A quest’anno e 6,09 di media voto. Al quarto e al secondo posto troviamo due giocatori della Juve: con una media voto del 6,22 in 16 presenze c’è Cambiaso, mentre capitan Danilo ha 6,25 di media voto con 14 presenze. A pari merito con il brasiliano c’è l’esterno dell’Inter Denzel Dumfries: 2 gol e 3 assist in 15 presenze di campionato. Ma la vera sorpresa è al primo posto, occupato da Bellanova, acquisto estivo del Torino, con 6,26 di media voto in 17 presenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Barcellona, anche Raphinha ko: ecco chi rischia di saltare il Napoli Successivo Walker si scusa con la moglie. Ma ha già messo incinta una modella