La storia memorabile del Camerun ai Mondiali ’90 ve la racconta “Green Lions”

Da ieri su Dazn in streaming è disponibile il docu-film su cammino di Roger Milla è compagni alla Coppa del Mondo di 32 anni fa: la nazionale dei “Leoni Indomabili” è stata la prima africana ad arrivare ai quarti

Un docu-film per ripercorre le emozionanti e sorprendenti vicende mai raccontate degli eroi camerunensi della Coppa del Mondo Italia ’90. In attesa di vedere se la nazionale del ct Rigobert Song conquisterà la qualificazione agli ottavi nell’ultimo match contro la Serbia di lunedì mattina, Dazn da ieri ha reso disponibile per i propri abbonati “Green Lions”. Diretto da Billy Dosanjh, narra attraverso interviste esclusive ai giocatori di quella nazionale le gesta del Camerun che ha entusiasmato e deliziato il mondo intero con il suo calcio, diventando la prima nazione africana a qualificarsi ai quarti di finale della Coppa del Mondo.

MILLA SHOW

—  

Raccontare la storia di quel Camerun vuol dire parlare anche e soprattutto di Roger Milla, il suo veterano centravanti, e del portiere Nkono, idolo di Gigi Buffon (c’è anche una sua intervista nel docu-film). Il racconto di Dazn, la principale piattaforma di streaming sportivo globale, non può che partire dalla clamorosa vittoria nel match inaugurale contro i campioni del 1986, l’Argentina di Maradona, un risultato che è tuttora considerato una delle più grandi sorprese di un Mondiale. Nonostante una simile impresa, quel mondiale del Camerun non è mai stato raccontato con dovizia di particolari. Almeno fino all’uscita di questo docu-film, prodotto da Archer’s Mark e Dark Pictures, che accompagna gli spettatori sul campo attraverso interviste esclusive ai giocatori di quella nazionale tra cui il capocannoniere Milla e il capitano Tataw, oltre a un nutrito cast di leggende del calcio che hanno tratto ispirazione dai loro successi: Gianluigi Buffon, John Barnes, stella dell’Inghilterra e avversario ai quarti di finale, e Claudio Caniggia, campione argentino.

TRE “PERLE”

—  

Il film descrive una squadra che ha avuto il coraggio di sognare, realizzando l’impossibile, e che ha ispirato un’intera generazione, spianando la strada ad una nuova ondata di stelle del calcio africano. Il produttore Yaw A. Basoah ha dichiarato: “Come tanti appassionati di calcio, Italia ‘90 è stato l’evento che ci ha fatto innamorare di questo sport. Gli “Indomabili Leoni” del Camerun e le loro imprese eclatanti sono stati protagonisti di quel torneo emozionante. È stato un privilegio poter conoscere questi eroi, rivivere le loro imprese e approfondire il loro immenso impatto sul mondo del calcio”. Il produttore Grant Best ha affermato: “Green Lions, una produzione Dazn Originals, è il racconto di un evento davvero unico nella storia della Coppa del Mondo. Un racconto avvincente che illustra il cammino della squadra e il modo in cui ha conquistato il cuore della gente di tutto il mondo durante Italia ‘90. Le loro indimenticabili imprese ai Mondiali non sono mai state raccontate in modo così approfondito e siamo entusiasti di condividere questa storia incredibile con i tifosi di alcuni dei nostri mercati più importanti in vista dei prossimi Mondiali”. “Green Lions” è una delle tre produzioni di Dazn dedicate ai Mondiali; le altre due sono ” Maradona: The Fall”, un approfondito sguardo “dietro le quinte” su uno degli episodi più controversi della storia del calcio e “Il Fenomeno”, un docu-film che ripercorre l’ascesa fulminante, la spettacolare caduta e infine la rinascita di Ronaldo, culminata con la vittoria della nazionale brasiliana durante la Coppa del Mondo del 2002.

Precedente Desailly: "Pioli e Giroud coppia perfetta, Theo sarà il numero 1. Il Milan è da titolo" Successivo Diretta/ Galles Iran streaming video Rai 2: occasione per i Dragoni (Qatar 2022)

Lascia un commento