La Salernitana non si ferma: Regini e Carretta

SALERNO – La Salernitana prova ad utilizzare i calciatori in esubero, in particolare Micai e Giannetti, per arrivare ad alcuni obiettivi di mercato. L’eventuale pedina di scambio più importante è Alessandro Micai (27). Il portiere mantovano, legato al sodalizio campano fino al 2023, non è mai stato impiegato da Fabrizio Castori, che gli ha preferito Vid Belec. Sulle sue tracce ci sono Reggina, Cittadella, Pisa e Vicenza.

Esterno Mancino

La Salernitana è interessata al mancino Daniele Liotti (26), che ha un contratto con la Reggina fino al 2022 e che tuttavia è più un esterno alto. In entrata la priorità della società di Lotito e Mezzaroma, dopo l’arrivo di Coulibaly, è proprio un esterno a sinistra in grado di fare sia il quinto che il terzino, quindi di giocare col 3-5-2 e col 4-4-2. Non c’è intesa, per ora, tra la Salernitana e Marko Pajac (27), mancino del Cagliari. La trattativa si sarebbe interrotta in quanto il club campano ha giudicato elevate le richieste dell’esterno croato, che vorrebbe un triennale a cifre molto alte. Allora, l’attenzione si sarebbe spostata su Liotti, in questa stagione autore anche di quattro reti, assistito dallo stesso agente (Paloni) di Kupisz, Bogdan e Antonucci. Ma ci sono anche altri profili, come l’esperto Vasco Regini (30) della Sampdoria (due presenze in A quest’anno ed in scadenza), che ha esordito in B proprio con Castori nel 2008 con il Cesena. Attacco. Per il reparto offensivo la Salernitana sta alla finestra, pronta a muoversi solo per un attaccante che possa fare la differenza. I nomi sull’agenda di Fabiani sono quelli di Mirko Carretta (30), esterno del Cosenza, Stefano Pettinari (28), in scadenza a Lecce, e Antonio Di Gaudio (31), esterno offensivo del Verona e fedelissimo di Castori (106 partite col tecnico marchigiano e la promozione in A col Carpi nel 2015) […]

Leggi l’articolo completo sull’edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Precedente Roma-Inter, il doppio ex Collovati: "Stupendi i miei anni nella Capitale" Successivo Inter, Marotta: "I tifosi stiano tranquilli. Posizione solida ma è un momento difficile"

Lascia un commento