La Roma ricorda Renato Rascel, autore di “Non si discute, si ama…”

La Roma ricorda Renato Rascel. Il 2 gennaio 1991 ci lasciava “l’attore, cantautore e intrattenitore, portavoce della romanità e un profeta del romanismo”, come lo ha descritto il club sul proprio sito ufficial. Il 17 giugno 1951, dal palco del Teatro Sistina è stato lui ad annunciare la retrocessione, l’unica nella storia della giallorossa: “Signori, da questo momento la Roma è in Serie B. Ma la Roma non si discute, si ama”. Proprio questo è il motto che poi negli anni è diventato un inno per i tifosi romanisti, lanciato da un artista come Renato Rascel che proprio 30 anni fa ci lasciava.

<!–

–> <!–

–>

Precedente Ma Rabiot domani può giocare? Ecco perché dovrebbe scontare... la doppia squalifica Successivo Bundesliga: Leverkusen ko, Lipsia primo. Piatek e Grifo in gol

Lascia un commento